Adotta una scuola

Stampa articolo Stampa articolo

“CiSI Racconta”, la rubrica dedicata alla stra-ordinaria sportività delle società del nostro territorio, muove i suoi primi passi in un progetto molto speciale. “Adotta una scuola” è un’iniziativa sponsorizzata dal Centro Sportivo, dal Comitato Italiano Paralimpico e dal Lions Club che organizza delle lezioni di sport ‘su misura’ per i ragazzi con disabilità, con l’aiuto anche degli istituti scolastici che mettono a disposizione i mezzi per portare i ragazzi. Le scuole superiori coinvolte sono “Motti”, “Zanelli” e “Tricolore”.

A questo punto dell’anno scolastico, le attività indoor stanno per cedere il passo alla primavera. Judo (palestra Dojo SDK), bowling (Scandiano), danza (palestra Danzarte) e nuoto (piscine via Melato): quattro discipline che, modulate durante l’autunno e l’inverno, hanno richiamato la partecipazione (volontaria) di tantissimi alunni, sia con disabilità che normodotati.

Il valore di “Adotta una scuola” infatti non sta solo nel rendere possibile l’attività motoria a tutti gli studenti, ma nel creare un’armonia tra i compagni. “Loro sono due ragazzi splendidi”, afferma Luca (nome di fantasia), normodotato e compagno di classe di due ragazzi disabili che insieme a lui hanno fatto giocato a bowling per una mattinata intera. “Tra l’altro sono stati bravissimi perché mi hanno battuto e devo dire che questo un po’ mi brucia – continua Luca, ridendo -. È stata davvero una piacevole mattinata”.

Leggi il resto dell’articolo di Giulia Beneventi su La Libertà del 12 febbraio

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento