Tra le vette e il cielo

Stampa articolo Stampa articolo

Torna anche quest’anno la rassegna Tra le vette e il cielo che la Sottosezione del Club Alpino Italiano di Novellara organizza in collaborazione con tre Comuni: Novellara, Guastalla, Reggiolo. Nel mese di febbraio nei teatri “F. Tagliavini” di Novellara e “R. Ruggeri” di Guastalla e nell’Auditorium “A. Moro” di Reggiolo, a partire dalle ore 21, sono in programma tre interessanti incontri che raccontano la montagna attraverso storie, avventure e bellissime immagini. L’ingresso è libero.

La rassegna inizia mercoledì 11 febbraio al teatro “F. Tagliavini” di Novellara con lo scrittore Paolo Paci (foto 3) e “4810: mito e attualità del Monte Bianco”.
Paolo Paci, giornalista e scrittore, è nato nel 1959 a Milano. Specializzato in viaggi e alpinismo, ha pubblicato oltre venti volumi tra guide, manuali sportivi, libri fotografici, racconti di viaggio e narrativa.
Tra i suoi ultimi titoli, “Nel vento e nel ghiaccio” (Sperling & Kupfer), dedicato al Cervino, “Caporetto andata e ritorno” (Corbaccio), viaggio sui luoghi della Prima guerra mondiale, “4810” (Corbaccio, premio Bancarella Sport 2019), sulla storia e attualità del Monte Bianco. In pubblicazione nel 2020, “L’orco, il monaco e la vergine” (Corbaccio), viaggio nell’Oberland Bernese, e il romanzo “L’ora più fredda” (Solferino), storia di una formazione alpinistica.
Vive con la moglie, una gatta, una tartaruga e figli in numero variabile tra Milano e Finale Ligure, dove si dedica alle sue passioni: scrittura, cucina, giardinaggio. E montagna, naturalmente.

Leggi il resto dell’articolo su La Libertà del 5 febbraio

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento