Palazzo dei Musei, sabato 8 febbraio alle 17 l’inaugurazione di “All’ombra di un filo d’erba”

Stampa articolo Stampa articolo

Palazzo dei Musei – Sabato 8 febbraio alle 17 l’inaugurazione di “All’ombra di un filo d’erba”: lo sguardo di Sonia Maria Luce Possentini racconta il paesaggio del nostro Appennino

Da sabato 8 febbraio fino all’8 marzo 2020, i Musei Civici di Reggio Emilia ospitano le opere di Sonia Maria Luce Possentini dedicate al paesaggio del nostro territorio. “All’ombra di un filo d’erba” – questo il titolo dell’installazione – sarà inaugurata domani alle ore 17 alla presenza dell’illustratrice, vincitrice del premio Andersen 2017, che per l’occasione si produrrà in una performance inedita. Pennelli, matite e genio dell’illustratrice danno forma a un percorso di osservazione intelligente del mondo che ci circonda, quel paesaggio di cui siamo inconsapevolmente parte importante, scenario del nostro vivere quotidiano in Emilia e in Appennino. Un’occasione per riscoprire il nostro territorio attraverso la bellezza artistica.
Un’immancabile opportunità di riscoprire il territorio in modo inedito. Attraverso la bellezza, infatti, lo sguardo e la materia dell’artista incoraggiano a sviluppare l’osservazione e la consapevolezza del paesaggio e dell’ambiente, nonché ad affinare sensibilità e saggezza nella relazione con la natura. Il pubblico delle scuole avrà l’occasione di partecipare a laboratori e attività ideate dello staff dei servizi educativi dei Musei Civici in dialogo con l’illustratrice, attraverso un progetto che vuole leggere la natura, il paesaggio e ciò che ci circonda dipingendo con colori naturali e con strumenti creati dalla raccolta di materiali naturali che si trasformano per lasciare tracce e segni magici ed evocativi (per info e prenotazioni 0522 456805, didattica.museo@comune.re.it).

La mostra già esposta al Castello di Sarzano a Casina e al Museo Cervi è stata realizzata nell’ambito della Scuola del Paesaggio del Parmigiano Reggiano di Montagna: un progetto nato per favorire la nascita e lo sviluppo di condizioni per una politica del paesaggio di uno dei prodotti alimentari più invidiati nel mondo. L’iniziativa, coerente con la strategia culturale della Riserva Mab-Unesco Appennino tosco-emiliano, è stata promossa dal Comune di Casina in collaborazione con i partner del progetto, Comune di Neviano degli Arduini, Carpineti, il Parco, l’Istituto Cervi e Archivio Sereni, Archivio O. Piacentini e con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, Consorzio Parmigiano Reggiano e Iren.

Breve nota biografica dell’artista

Nata a Canossa (Reggio Emilia) e laureata in Storia dell’Arte e all’Accademia di Belle Arti di Bologna, Sonia Maria Luce Possentini è pittrice e illustratrice. Ha ricevuto premi e riconoscimenti in Italia e all’estero, tra cui il Silver Award al concorso Illustration Competition West 49. È docente di Illustrazione presso la Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia e presso l’Università degli Studi di Padova nel Master di letteratura.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento