Presepi in mostra, bilancio super

Stampa articolo Stampa articolo

Rispetto, gioia e tanti bimbi tra gli oltre 24.000 visitatori

S i è chiusa la mostra dei presepi dei Santi e dei Santuari in Battistero. è stata una esperienza bellissima per tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione e crediamo una bella sorpresa in chi l’ha visitata. Almeno a giudicare sia dai commenti lasciati sul registro delle firme e sia dal numero delle persone entrate in Battistero. 24.200 ingressi contati dalla nostra macchinetta elettronica.

Durante il periodo di apertura, dal 24 novembre al 6 di gennaio, si sono fatte centinaia di visite guidate a scolaresche, a gruppi di catechismo, a gruppi di persone, singoli, dipendenti e amici di alcuni nostri sponsor. Sono giunti gruppi da Reggio e provincia, Parma, Modena, Bologna.
Gruppi anche piccoli da Genova, Udine, Torino, Milano, Piacenza…
6.000 cataloghi e 3.000 dépliant su come si allestisce un presepe sono stati consegnati ai visitatori.

I miracoli accaduti a partire dal 1596 per intercessione della nostra Madonna della Ghiara, ben documentati dalla pubblicazione del teologo don Alfonso Isachi del 1597, ci sono stati di aiuto per introdurre la mostra di quest’anno. I presepi dei Santi e dei Santuari non è stato un tema facile, ma l’intuizione dell’Isachi che riguarda la contemporaneità di Cristo esposta a pagina 174 del suo libro in mostra (D. Alfonso Isachi, Relatione della miracolosa Madonna di Reggio, Hercoliano Bartoli 1597, Reggio Emilia) ci ha permesso di fare a tantissimi visitatori una semplice ma efficace presentazione dei vari presepi provenienti dai diversi Santuari.

Continua a leggere l’articolo a firma di Corrado, Mauro, Angelo, Gabriele, Maria su La Libertà del 15 gennaio

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento