Un fumetto per riflettere sulle malattie del sangue

Stampa articolo Stampa articolo

La storia è stata ideata da Marco Aldrighi e Francesca Nicolini, i disegni sono di Mario del Pennino (Marvel) e Alberto Bugiù

Giovedì 12 dicembre, alle 19, al centro cultura Multiplo di Cavriago sarà presentato uno straordinario fumetto sulla vita di un bambino che viene messa in pausa senza un perché da una rara malattia del sangue, vita che poi riacquista colore e senso attraverso l’amore di chi circonda il bambino. E’ una vicenda, quella che viene raccontata, che fa molto riflettere. Il fumetto, pubblicato da Aliberti compagnia editoriale, propone la storia ideata da Marco Aldrighi e Francesca Nicolini. I disegni sono di Mario del Pennino (Marvel) e i colori di Alberto Bugiù.

Di fatto questo fumetto rappresenta una bella opportunità per ricordarci e non dare per scontato che c’è sempre un modo per ripartire. Dal titolo “Insieme si può!”, viene presentato in occasione di un appuntamento dedicato ad Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo). Condurrà la serata Marco Zanichelli, docente della Scuola Internazionale di Comics di Reggio. Parteciperanno la dottoressa Annalisa Immovilli di Grade Onlus e le associazioni Avis Cavriago e Cuariẽgh on the Road.

Dopo la presentazione del fumetto ci sarà un rinfresco a cura del gruppo genitori La Rondine, accompagnato dalle note al piano di Giovanni Caffagni.

Per tutti coloro che hanno dai 18 ai 35 anni compresi sarà possibile iscriversi nel Registro Donatori di Midollo Osseo con un semplice prelievo salivare. Ingresso libero. L’incontro è a cura di Multiplo Centro Cultura Cavriago, Admo Emilia Romagna, Aliberti compagnia editoriale, Un midollo per Matteo.

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura

Lascia un commento