Luca Mercalli a Correggio per parlare della crisi climatica ed ambientale

Stampa articolo Stampa articolo

L’accusa di averle rubato i sogni gridata da Greta Thunberg nei confronti dei leader politici durante il summit ONU sul clima, ha avuto un grande eco mediatico. Il movimento “FridaysForFuture” coinvolge milioni di giovani in tutto il mondo. Ormai è chiaro a tutti: non c’è più tempo. Bisogna affrontare l’emergenza climatica e ambientale e salvare la Terra. Come? Con chi? Tutti. Perché la Terra è la dimora di noi tutti…e di chi verrà dopo di noi.

Mercoledì sera a Correggio Luca Mercalli, Presidente Società Meteorologica Italiana e giornalista scientifico RAI e La Stampa, parlerà di questo argomento delicato sul quale dovremmo informarci tutti un po’ di più. 

Luca Mercalli, (Torino, 1966), climatologo, direttore della rivista Nimbus, presiede la Società
Meteorologica Italiana, associazione nazionale fondata nel 1865. Si occupa di ricerca su climi e ghiacciai alpini, insegna so

stenibilità ambientale nelle scuole ed università d’Italia (Università di Torino- SSST), Svizzera e Francia e la pratica in prima persona, vivendo in una casa alimentata ad energia solare, viaggiando in auto elettrica e coltivando l’orto. È consulente dell’Unione Europea e consigliere scientifico di ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Per la RAI ha lavorato a

 “Che tempo che fa”, “Scala Mercalli” e “TGMontagne” e ora su Rainews. Editorialista per “La Stampa” e “Il Fatto Quotidiano”, ha al suo attivo migliaia di articoli e oltre 2.100 conferenze. Tra i suoi libri: Filosofia delle nuvole, Il clima che cambia, Viaggi nel tempo che fa, Prepariamoci, Il mio orto tra cielo e terra, Non c’è più tempo, e il libro per bambini Uffa che caldo.

La serata è in collaborazione con Ecosapiens (Educhiamo per natura)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
L’incontro è sponsorizzato da S.a.b.a.r, Civa s.r.l., Cat coop, Unipol Sai e patrocinato dal Comune di Coreggio

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento