A Reggio Emilia festeggiati i vincitori del 29° Palio Matildico

Stampa articolo Stampa articolo
Sabato 23 Novembre la Confraternita dell’Aceto Balsamico di Reggio Emilia ha  festeggiato i vincitori del XXIX Palio Matildico presso i prestigiosi locali di “Ruote da Sogno” a Reggio Emilia.

Il Botticello d’Argento quest’anno è andato a Novellara alla famiglia di Giorgio Longagnani. Il premio per gli aceti affinati (inferiori a 64 Brix) è stato assegnato a Renzo Rinaldini di Reggio Emilia.

In questa edizione è stato assegnato anche il premio “Classe di Merito” a Massimo Moscardini. Il premio “Classe di merito” viene conferito alle famiglie già vincitrici del Palio, dal momento che, da regolamento, la competizione non può essere vinta una seconda volta dalle stesse.

Sono stati inoltre premiati i vincitori dei Palii dedicati alle acetaie dei singoli comuni. I 12 comuni in questione sono: Correggio, Albinea, Rio Saliceto, Fabbrico, Rolo QuattroCastella, Novellara, Fellegara di Scandiano, Rubiera, Campagnola Emilia.

Durante la serata è stato assegnato il titolo di “Ambasciatore dell’aceto balsamico familiare” a Pier Giorgio Oliveti, giornalista, direttore delle CittaSlow nonché grande appassionato di aceto balsamico.

Altri riconoscimenti sono stati assegnati a:

a) Giovanni Cavalli, socio fondatore, per la trentennale attività di assaggiatore dei campioni del Palio Matildico, con presenza costante in tutte le edizioni del Palio, dal 1989 al 2019

b) Alla famiglia di Panciroli Franca e Teresa di Bagnolo per l’acetaia censita più antica iscritta alla Confraternita, datata diciannovesimo secolo.

Infine hanno presenziato alla serata conviviale i Sindaci o loro Rappresentati di tredici comuni della Provincia di Reggio Emilia.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento