I nostri seminaristi a servizio del Papa

Stampa articolo Stampa articolo

Da 6 anni la comunità del Seminario una volta al mese prolunga la propria vita comunitaria nel weekend. I weekend comunitari sono stati l’occasione per fare diversi tipi di esperienze: dal semplice stare insieme, al visitare alcune realtà della nostra Diocesi, dal fare animazione vocazionale nelle parrocchie a occasione per gite turistiche.

Il weekend comunitario vissuto lo scorso 26-27 ottobre ha avuto però un sapore del tutto diverso e molto particolare. Grazie alla richiesta fatta dai nostri superiori, unita al fatto che la nostra Diocesi ha aperto una missione in Amazzonia, abbiamo avuto l’onore di prestare servizio liturgico a Papa Francesco alla messa di chiusura del Sinodo sull’Amazzonia.

Che quello che stavamo vivendo fosse molto particolare e del tutto unico lo abbiamo capito già sabato mattina quando abbiamo iniziato le prove liturgiche con i cerimonieri pontifici.
Durante le prove abbiamo potuto vivere la Basilica di San Pietro con una certa libertà e, per certi aspetti, famigliarità che non sempre è data. Abbiamo potuto salire i gradini dell’imponente baldacchino del Bernini e soprattutto abbiamo potuto avvicinarci all’altare della confessione proprio sopra dove è sepolto l’apostolo Pietro.

La giornata di sabato ha visto così l’alternarsi di momenti del tutto particolari e unici a momenti, sempre unici, ma più turistici. Dopo le prove abbiamo prima visitato i Giardini Vaticani e poi ci siamo spostati verso il Palazzo Apostolico per poter incontrare, seppure brevemente, il cardinale Pietro Parolin ricambiando così la sua visita a Reggio. Allo stesso modo nel pomeriggio abbiamo prima visitato i Musei Vaticani e, verso sera, grazie al cerimoniere papale monsignor Guido Marini, la sede dell’ufficio liturgico vaticano che ha una uscita proprio sotto l’immagine di Maria che si vede dalla piazza, la sala ducale, la sala reale e le cappelle papali: la Paolina, la Sistina (con visita alla cosiddetta stanza delle lacrime) e la Redemptoris Mater.
Durante la visita monsignor Marini ci ha concesso anche un bel momento di confronto e di domande sulla liturgia e sul ministero sacerdotale.

Continua a leggere l’articolo di Alessandro Zaniboni e la comunità del Seminario su La Libertà del 13 novembre

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento