Il ritorno dei Popinga

Stampa articolo Stampa articolo

A l’Altro Teatro il concerto del ventennale della band reggiana

I Popinga compiono vent’anni e rendono omaggio ai grandi cantautori italiani con un concerto speciale. Ci sarà anche il mitico Flaco Bondini, il chitarrista di Francesco Guccini, sul palco per questo appuntamento da segnare in agenda. A L’Altro Teatro di Cadelbosco di Sopra venerdì 8 novembre (ore 21) la storica band di Tiziano Bellelli (voce, chitarre, sax), Leonardo Sgavetti (pianoforte, fisarmonica), Riccardo Sgavetti (basso, mandolino), Massimo De Matteis (batteria, percussioni) avrà la partecipazione straordinaria di Massimo Giuberti (batteria), Emanuele Reverberi (violino, tromba) e di, Francesco Moneti (Modena City Ramblers), Juan Carlos “Flaco” Biondini (chitarrista di Francesco Guccini).

I Popinga sono nati nel 1999 da quattro musicisti accomunati dalla voglia di riproporre la canzone d’autore Italiana attraverso una nuova chiave interpretativa. Si parte così con l’idea di cucire addosso alle canzoni abiti diversi dal solito, che facciano emergere aspetti significativi ma fino a quel momento nascosti. Il punto di vista è quello di musicisti onnivori, senza pregiudizi, che hanno avuto esperienze nel Rock, nel Jazz, nella Musica Leggera, nella Musica Popolare ed Etnica esibendosi negli ambienti più disparati (Teatri, Feste all’aperto, Pub, Piazze, Stadi, Osterie ecc.).

Le canzoni Italiane così cambiano latitudine (…e longitudine) e può capitare di sentire De Andrè immerso in una atmosfera brasiliana, Guccini da pub irlandese, Tenco perso tra i Jazz Club newyorkesi,  Zani (autore Reggiano che scrive anche in dialetto ) quasi caraibico. Il risultato è un concerto dai colori cangianti e pieno di sorprese, con aneddoti a volte seri, a volte ironici, dove si può ridere o commuoversi, divertirsi o riflettere. Prevendite on line sul sito ticketland1000.com, presso Arci in viale Ramazzini 72, presso l’Altro Teatro o il Centro Ottico di Cadelbosco.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento