Omaggio alla Regina di Reggio

Stampa articolo Stampa articolo

Venerdì 8 novembre Rita Coruzzi con il suo libro per il Centro «Pascal»

L’8 dicembre si concluderà il Giubileo straordinario della Beata Vergine della Ghiara, aperto il 29 aprile nell’anniversario del primo miracolo con la solenne celebrazione presieduta dal vescovo Massimo: “un tempo per stare accanto alla scuola di Maria”. Quale ringraziamento per questo tempo di grazia, ci è sembrato opportuno riproporre alla città il volume “Madonna della Ghiara, la Regina della mia città”, edito dalle Edizioni San Lorenzo e scritto da Rita Coruzzi in occasione del 400° anniversario della traslazione dell’immagine miracolosa della Beata Vergine Maria nella Basilica della Ghiara.

“Ogni volta che ne avrai bisogno, chiedi l’aiuto a Maria quando ti senti persa, piena di dubbi, quando i tuoi ostacoli ti sembrano insormontabili e quando sei stanca di fare sacrifici, chiedi a Maria di aiutarti a trovare la strada, lei te la indicherà. A Maria basta davvero poco, al contrario di noi esseri umani che vogliamo sempre di più, che non ci accontentiamo mai di ciò che abbiamo. A lei basta un segno di croce e un cuore aperto, ed è sufficiente perché Lei entri in te e dissipi le tue paure e le tue incertezze o ti faccia scorgere nuove strade di cui ignoravi l’esistenza”.
Così raccomandava a una giovane Rita Coruzzi la nonna materna, che ogni mattina, quando frequentava la scuola magistrale, entrava nella Basilica della Ghiara e, prima di entrare in classe, si raccoglieva per una breve preghiera davanti all’altare.

Il libro ci offre una breve storia della Basilica (dall’arrivo a Reggio dei Servi di Maria, ai primi miracoli accertati, alla benedizione della prima pietra nel 1597) e la descrizione delle opere d’arte presenti all’interno del tempio.

Continua a leggere tutto l’articolo di Massimo Rocchi su “La Libertà” del 30 Ottobre

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento