Laicisti ad oltranza senza pace

Stampa articolo Stampa articolo

Non hanno pace i laicisti ad oltranza fin tanto che non riescono a perseguire le loro ossessioni sui cosiddetti “diritti civili”. Filomena Gallo e Marco Cappato, segretario e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni (i Radicali che ora spingono per l’eutanasia) commentano la prima votazione in Francia sulla riforma voluta dal presidente Macron per permettere l’accesso alla procreazione medicalmente assistita anche per coppie lesbiche, e all’aborto.
“Ci appelliamo a Conte per creare le condizioni politiche necessarie per far sì che anche in Italia si possa legalizzare la ricerca su embrioni non idonei per una gravidanza e rimuovere gli ultimi divieti della Legge 40”.
“Governo e Parlamento seguano quanto fatto in Francia rispetto alla ricerca sugli embrioni e alla procreazione medicalmente assistita per i single” chiedono Cappato e la Gallo, e continuano: “Il fatto che il testo di legge sia stato adottato dopo circa 80 ore di dibattito, con 359 voti a favore, 114 contrari e 72 astenuti, ci conferma come sia necessario approfondire laicamente tutti gli aspetti l

gati a quelli che noi da sempre consideriamo essere delle libertà civili.

Continua a leggere l’articolo di Gabriele Soliani su “La Libertà” del 30 Ottobre

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento