Missione: servizio del Vangelo alla Chiesa come Popolo di Dio

Stampa articolo Stampa articolo

Verso l’Amazzonia: conosciamo meglio Santo Antônio do Içá

Quando la nostra Chiesa di Reggio Emilia – Guastalla ha risposto alla chiamata della Chiesa brasiliana – “L’Amazzonia chiede aiuto alle Chiese sorelle…” – ci siamo detti subito che dovevamo scegliere l’ultimo posto. Abbiamo visitato alcune Diocesi (Manaus, Alto Solimões, Borba, Itacoatiara e Itaituba) e la scelta è caduta sulla Chiesa locale di Alto Solimões con sede a Tabatinga, la triplice frontiera di Brasile, Colombia e Perù. È stata per cento anni una missione dei francescani di Perugia; oggi i frati sono rimasti solo in due parrocchie delle otto che formano la diocesi e piano piano le altre parrocchie sono state affidate a preti diocesani, per ora missionari.

Il territorio

La Chiesa locale di Alto di Solimões oltre ad essere attraversata dal rio delle Amazzoni, ospita nel suo territorio un numero incalcolabile di altri fiumi e, tra questi, ci sono il fiume Içá che passa sul territorio della diocesi per 358 km e il fiume Yavarì di 1.200 km.
La Diocesi è attualmente guidata dal vescovo monsignor Adolfo Zon Pereira (classe 1956), saveriano di origine spagnola.

Continua a leggere tutto l’articolo del Centro Missionario Diocesano su La Libertà del 23 Ottobre

 

 

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento