Chiese affidate anche ai laici

Stampa articolo Stampa articolo

L’intervento del Vescovo all’assemblea del presbiterio

Pubblichiamo un estratto dell’intervento che il vescovo Massimo ha tenuto all’assemblea generale del presbiterio del 3 ottobre scorso, in Seminario a Reggio.

Nella nostra Diocesi la maggior parte delle chiese, soprattutto quelle parrocchiali, è ancora aperta. In queste chiese sono proposti molti momenti di preghiera e di incontro. Non mancano però, soprattutto in montagna (ma non solo), chiese parrocchiali e non parrocchiali che sono quasi sempre chiuse, e talvolta addirittura abbandonate. Allo stesso modo, non mancano nella nostra Diocesi – anzi, sono molto presenti, in gran numero – tante vocazioni laicali. Penso al cospicuo numero di catechisti, che vedono ora, per l’azione dell’Ufficio Catechistico, un nuovo coordinamento e nuovi percorsi di formazione; penso agli educatori delle comunità giovanili e dei nostri oratori; penso ai diaconi permanenti; ai lettori e agli accoliti; ai ministri straordinari dell’Eucaristia; agli operatori della Caritas; ai numerosi volontari che operano anche in terra di missione. Ma anche semplicemente a tutti coloro che, in forza della vocazione battesimale, sono testimoni della fede in Cristo ai loro fratelli nelle più diverse occasioni della vita quotidiana. Penso perciò agli insegnanti, agli operatori culturali, agli imprenditori, ai lavoratori etc.

Continua a leggere l’intervento del vescovo Massimo su La Libertà del 16 ottobre

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento