Albinea, il Lions Club al fianco delle scuole per conoscere la figura di don Gaetano Chierici

Stampa articolo Stampa articolo

“… in quel modo ch’ogni città ha la sua storia e studiasi di narrarla nelle sue cronache … così ha pure i suoi monumenti che attestano la verità delle domestiche tradizioni  ogni cosa, dove l’uomo ha lasciato un segno della sua esistenza, è una parola vivente ch’egli manda alla posterità …”.

Queste illuminanti parole, scritte dall’archeologo reggiano don Gaetano Chierici – di cui nel 2019 ricorre il bicentenario della nascita – in una lettera datata 12 giugno 1862 e conservata nell’Archivio della Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi  – Sezione di Reggio Emilia, ben si adattano al service che il Lions Club Albinea “Lodovico Ariosto” – presieduto dalla dottoressa Maria Cristina Ferretti – ha proposto all’Istituto Comprensivo di Albinea.

Tra gli obiettivi che il Comitato Promotore delle celebrazioni si è prefisso, particolare rilievo assumono infatti accordi con istituti scolastici per attività didattiche ed educative attraverso progetti interdisciplinari, percorsi, visite guidate, che, affidate ad esperti, coinvolgano docenti e allievi al fine di promuovere ulteriormente, soprattutto nelle generazioni più giovani, la conoscenza dell’opera di Chierici, scienziato europeo.

Ritratto di don Gaetano Chierici

Il progetto del Club è stato accolto dal Collegio docenti, che ha dato la sua piena adesione e l’istituto scolastico ha aderito così alle iniziative legate al convegno di studi celebrativo. Uno dei principali ambiti di intervento del Lions Club riguarda appunto i giovani e in tal modo si dà attuazione all’auspicio dichiarato da Chierici nella citata lettera.

Le attività coinvolgono le cinque classi seconde – in totale 109 allievi – della scuola secondaria di primo grado.

Il progetto proposto e sostenuto dal Lions Club albinetano, frutto di una ricca rete di contatti e di sensibilizzazione sul territorio,prevede un intenso programma. Si comincerà mercoledì 16 ottobre con una lezione del dott. Roberto Macellari, ispettore archeologo dei Civici Musei e massimo conoscitore della vita e dell’opera di Gaetano Chierici; seguirà lunedì 21 ottobre la visita guidata alle collezioni Chierici del Museo di Reggio.

Dall’inizio delle lezioni, la Scuola albinetana ha intensamente lavorato per preparare gli allievi ai due importanti appuntamenti; alcuni docenti, poi, hanno anche partecipato nei giorni 19-21 settembre al convegno di studi “Attualità di don Gaetano Chierici archeologo, museologo e maestro di impegno civile”.La visita al Museo Civico di Reggio sarà resa possibile grazie al contributo liberale del Conad “Il Colle” di Albinea che è intervenuto per le spese di trasporto degli alunni.

Va altresì ricordato che il Lions Club Albinea “Ludovico Ariosto” si è impegnato per sostenere la pubblicazione del terzo volume degli Atti del citato convegno di studi e ha contribuito alla realizzazione degli scavi per il recupero del borgo di Canossa, già segnalato da Chierici nei suoi studi.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento