Oscar Romero, cercasi giovani per il Servizio Civile

Stampa articolo Stampa articolo

Giovedì 26 settembre aperitivo in Polveriera per i giovani interessati a candidarsi

Sono rivolti a 39 giovani dai 18 ai 28 anni i progetti di servizio civile che realizzerà il Consorzio Oscar Romero con il coinvolgimento di altre cinque cooperative sociali, tutte aderenti a Confcooperative.

I progetti del Romero (approvati e contenuti nel “bando per i giovani” del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio) spaziano dai servizi educativi alle relazioni tra generazioni, dall’accrescimento del potenziale individuale di persone disabili all’integrazione di adulti e minori migranti.

 “Un’opportunità importante – sottolinea il presidente del Romero, Valerio Maramotti – per consentire a un numero rilevante di giovani di sperimentare impegno e lavoro in diversi ambiti di servizio alle comunità e alla persona, con particolare riferimento a situazioni di fragilità che riguardano anziani, cittadini stranieri, bambini e ragazzi, ma anche la diffusione della conoscenza e la fruizione dei servizi pubblici in alcune aree cittadine”.

In queste aree, dunque, i giovani saranno impegnati nelle cooperative sociali Pangea, Coress, Dimora d’Abramo, L’Ovile, Albinea Insieme, oltre che nel Consorzio Oscar Romero e negli spazi della Polveriera.

Complessivamente saranno 26 le sedi coinvolte su 9 comuni (Reggio Emilia, Albinea, Campagnola Emilia, Campegine, Castellarano, Novellara, Reggiolo, Rubiera e Scandiano).

In particolare, due progetti (per 17 giovani) riguardano le persone disabili, anche ospiti di centri diurni, accompagnando lo sviluppo del loro potenziale (risorse, abilità, interessi) non pienamente valorizzato; un progetto (coinvolti 4 volontari) è poi dedicato agli anziani (con particolare riferimento agli ospiti di strutture), con l’obiettivo di costruire maggiori relazioni intergenerazionali e di tradurre in linguaggio artistico le loro esperienze e le loro storie.

Gli altri progetti si riferiscono a servizi di educazione e animazione culturale per i minori (4 volontari), ai percorsi di inserimento di rifugiati (adulti e minori) attraverso l’apprendimento linguistico e l’orientamento alle risorse del territorio (6 giovani), all’integrazione di persone con patologie psichiatriche in situazione di emarginazione e disagio (4 volontari) e, infine, all’attivazione di nuovi servizi e relazioni comunitarie nel quartiere Mirabello/Ospizio, con il coinvolgimento di 4 giovani.

I giovani interessati a candidarsi saranno protagonisti dell’aperitivo previsto alla Polveriera giovedì 26 settembre alle 18,00; qui potranno confrontarsi con ragazzi che già stanno svolgendo il sevizio civile e con le cooperative cui fanno capo i progetti che prevedono i 39 nuovi ingressi.

La domanda di partecipazione ai progetti – con la scadenza fissata alle ore 14,00 del 10 ottobre – andrà poi presentata esclusivamente attraverso la piattaforma DOL (https://domandaonline.serviziocivile.it) e con il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Per maggiori informazioni, i giovani interessati possono rivolgersi al Consorzio Oscar Romero (0522-440981; e-mail: scv@consorzioromero.org)

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento