Sport&Roles 2019: festa dello sport a Sant’Ilario

Stampa articolo Stampa articolo

Un gioco leale è un gioco per tutti”: è questo lo slogan della VI edizione di “Sport & Roles”, la manifestazione promossa e organizzata dall’associazione GIS (Genitori per l’Inclusione Sociale) che sabato 28 settembre (ore 14.30) torna a Sant’Ilario.

In questo pomeriggio di fine settembre, lo splendido parco di San Rocco si anima ed accoglie 20 tra le maggiori società sportive territoriali: alpinismo con CAI Val d’Enza; arco con Arcieri Val d’Enza; basket con SBV-Sant’Ilario Basket Volley; basket in carrozzina con Polisportiva Gioco Parma; bocce con Ass. Bocciofila S.Ilario; calcio con FC70 e Sporting Club S.Ilario; ginnastica artistica con ASD Atletic S.Ilario; giochi di una volta con Coop Accento; judo con Polisportiva Arena; pallavolo con SBV e Volley Calerno; pattinaggio con Astra Skate Val d’Enza; sitting volley con Polisportiva Campeginese; torball con Uisp. Per tutti sarà possibile muoversi tra diverse “stazioni” e provare le varie discipline; raccogliere materiale informativo; conoscere allenatori, dirigenti e atleti.

Ogni postazione sarà indicata da una scritta in Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) per un evento davvero “senza barriere: architettoniche, verbali, fisiche. Gli organizzatori “credono che lo sport sia un importante strumento di inclusione sociale: quando si fa sport, c’è da mettersi in gioco, ci si conosce e si impara a fidarsi dell’altro anche se lo si conosce appena. Tutti noi abbiamo una disabilità di qualche tipo e lo sport ha il potere di cancellarle: resta solo ciò che conta davvero, cioè il divertimento!”.

Attivo un Punto Ristoro e alcuni banchetti con gadget e materiale informativo relativo ai progetti portati avanti dal GIS e dalle altre associazioni partner durante questi ultimi anni.

Alla sera evento speciale (ore 19.30, prenotazione obbligatoria) con la Cena al Buio-Senza un Senso, organizzata in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Reggio Emilia e la partecipazione della compagnia Teatro Tocco: un modo – si cena con gli occhi coperti da una mascherina – per sperimentare in prima persona un frammento di vita quotidiana delle persone con cecità in un contesto accogliente e famigliare.

In mattinata, per le scuole medie del territorio è previsto un incontro con Andrea Devincenzi, atleta paralimpico e mental coach, vincitore della medaglia d’argento ai Campionati Europei di Paratriathlon in Turchia, protagonista anche di viaggi avventurosi, come quello del 2016 in Perù, che coniugano le sue grandi passioni: il ciclismo e il trekking.

Il ricavato della giornata, realizzata anche con il contributo e il patrocinio del Comune di Sant’Ilario d’Enza, sarà interamente devoluto al progetto “All Inclusive Sport” per implementare i progetti di formazione e inclusione sportiva già presenti sul territori e possibili grazie al coordinamento con il Centro Servizi per il Volontariato DarVoce.

Info e iscrizioni: www.gis.re.it – 324 922 3883.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento