Si rafforza l’offerta formativa con l’intesa tra UniMoRe e ISSRE

Stampa articolo Stampa articolo

Diventa ufficiale il Protocollo d’intesa tra l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE) e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Emilia (ISSRE) per attività didattiche, di studio e ricerca, dopo l’ultima approvazione del Consiglio di Facoltà della Facoltà teologica dell’Emilia Romagna, a cui è collegato l’ISSRE, istituzione accademica ecclesiastica promossa dalle Diocesi emiliane (Modena-Nonantola, Carpi, Reggio Emilia-Guastalla, Parma, Fidenza e Piacenza-Bobbio) con sede a Modena e polo formativo a Parma, che rilascia i titoli di Laurea triennale in Scienze Religiose e Laurea Magistrale in Scienze religiose.

L’impegno di Unimore nell’attivare una politica sistematica di collaborazione tra il mondo accademico e le realtà del territorio per raccordare le attività formative con le esigenze del mondo produttivo ha intercettato l’attenzione dell’ISSRE di affrontare lo studio della teologia e delle scienze religiose in maniera dialogica con le scienze umane, in particolare con il campo  dell’educazione, dell’istruzione, dell’educazione valoriale, del sapere storico, dei beni culturali, della conoscenza storico-artistica.

La sinergia tra le due realtà accademiche riguarderà inizialmente lo sviluppo e l’applicazione dei saperi umanistici e potrà essere successivamente estesa ad ulteriori settori. L’intesa rende possibile fin dal presente anno accademico lo svolgimento di periodi di tirocinio aziendale, di tesi, di visite  formative e didattiche; attraverso uno scambio di docenti, ricercatori e personale tecnico, permette anche lo sviluppo delle ricerche congiunte o in collaborazione, nonchè l’organizzazione di  convegni, seminari e riunioni scientifiche.

Il protocollo consente inoltre agli studenti di Unimore di sostenere presso l’ISSRE esami aggiuntivi e viceversa. Già negli anni scorsi, l’ISSRE aveva accolto studenti UNIMORE all’interno di alcuni corsi come ad esempio ai corsi di Patrologia o Ontologia e Metafisica, ma da quest’anno gli esami sostenuti all’ISSRE acquistano un diverso peso specifico. Oltre alla nuova Intesa con UNIMORE, infatti, l’intero corso di Laurea in Scienze Religiose dell’ISSRE ha ottenuto il riconoscimento civile con Decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 10 luglio. Da quest’anno, quindi, il percorso di studi proposto dall’ISSRE potrà esser scelto da chi è interessato ad una formazione universitaria umanistica, orientata a studiare gli elementi principali della Teologia e dei suoi necessari presupposti filosofici e complementari delle scienze umane. Questo risultato importante normativo  acquista ancora più valore per l’ISSRE grazie all’intesa con UNIMORE, fiore all’occhiello della formazione universitaria nazionale, come attesta il quinto posto ottenuto tra gli atenei di grandi dimensioni dalla classifica 2019/2020 elaborata dal Censis.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento