Le parole di monsignor Zuppi dopo la nomina a Cardinale

Stampa articolo Stampa articolo

Pubblichiamo il commento a caldo di monsignor Matteo Zuppi dopo aver appreso la notizia della sua nomina a cardinale avuta da Papa Francesco durante l’Angelus di domenica 1 settembre.

Il Papa ha reso noto, come riportato dal Bollettino della sala stampa vaticana, che la provenienza dei Cardinali «esprime la vocazione missionaria della Chiesa che continua ad annunciare l’amore misericordioso di Dio a tutti gli uomini della terra».

Monsignor Zuppi è stato raggiunto dalla notizia a Lourdes, durante il pellegrinaggio diocesano nell’ambito di quello regionale con oltre ottocento persone.

Visibilmente emozionato e grato, ha dichiarato al Centro servizi multimediali dell’Arcidiocesi: «Ringrazio il Papa per la fiducia e la stima. È un riconoscimento per tutta la Chiesa di Bologna, per la Comunità di cui faccio parte da tantissimi anni, ed è anche una grande responsabilità. Il cardinale veste di rosso perché deve testimoniare fino al sangue. Ecco, speriamo di essere buoni testimoni del Vangelo. Anche quello della domenica di oggi è chiarissimo: essere nell’amore al servizio degli altri, degli ultimi. Questa nomina, quindi, è ancora di più una chiamata al servizio che ora, proprio qui a Lourdes, affido alla Madonna».

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento