“Guastalla una città da film”, mostra fotografica sul set di Novecento

Stampa articolo Stampa articolo

Novecento: il set di Bernardo Bertolucci nelle foto di Angelo Novi. In mostra anche i testi di alcune poesie  di Attilio Bertolucci, commentate da Bernardo e Giuseppe, un video che ripropone la famosa scena del funerale girata a Guastalla e una colonna sonora con le voci di alcune comparse di allora

Domenica 8 settembre alle ore 17.30 a Palazzo Ducale a Guastalla (Re) sarà inaugurata una mostra fotografica con gli scatti di Angelo Novi, realizzati durante le riprese del film cult NOVECENTO di Bernardo Bertolucci, che fu girato in parte anche a Guastalla e dintorni. Per la rassegna GUASTALLA UNA CITTÀ DA FILM, l’esposizione NOVECENTO: IL SET DI BERNARDO BERTOLUCCI NELLE FOTO DI ANGELO NOVI si presenta come una riproposizione delle foto del set già esposte a Guastalla nel 2005, organizzate però secondo un nuovo taglio espositivo.

Una rilettura della documentazione come omaggio poetico all’Emilia, alla Bassa padana e al suo mondo contadino. La poesia, del resto, avrà un ruolo centrale nella mostra. Accanto alle fotografie, infatti, saranno esposti anche i testi di alcune poesie del padre Attilio Bertolucci, commentate da Bernardo e dal fratello Giuseppe, poesie che hanno avuto un ruolo importante sia nella realizzazione della sceneggiatura di Novecento, sia nella formazione dei due registi.

Inserimento centrale nella mostra sarà un video che ripropone sia la famosa scena del funerale girata a Guastalla, sia la sua costruzione attraverso le immagini del back stage proposte nello splendido documentario di Gianni Amelio “Bertolucci secondo il cinema”.

Una colonna sonora accompagnerà il visitatore con le voci di alcune comparse di allora che raccontano l’emozione della loro esperienza.

L’esposizione, realizzata dal Comune di Guastalla in collaborazione con la Cineteca di Bologna e l’archivio delle Teche Rai, sarà visitabile fino a fine dicembre 2019.

Durante l’inaugurazione di domenica 8 settembre alle ore 17.30 si succederanno i seguenti interventi:

– Saluti istituzionali da parte di Camilla Verona, Sindaco di Guastalla

– Gloria Negri, Assessore alla Cultura del Comune di Guastalla

– Michele Guerra, docente di storia e critica del cinema, Università degli Studi di Parma

– Gino Ruozzi, docente di letteratura italiana, Università di Bologna

Al termine, brindisi augurale.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento