25 “supertecnici” della meccatronica pronti per le aziende reggiane

Stampa articolo Stampa articolo

Si sono concluse le sessioni d’esame del biennio ITS MAKER 2017-2019 in Sistemi meccatronici che si tiene a Reggio Emilia: 25 ragazzi hanno conseguito il diploma di Tecnico Superiore e sono pronti a entrare nel mondo del lavoro.

Il Tecnico Superiore in sistemi meccatronici è una figura professionale altamente qualificata particolarmente richiesta dalle imprese del comparto meccanico, meccatronico e dell’automazione.

Hanno raggiunto questo importante traguardo Enrico Borghi, Mario Brunelli, Luca Cavazzoni, Simone Cecchella, Simone D’Autilio, Davide Dobelli, Diego Esposito, Mirko Fragale, Andrea Giammartini, Andrea Lupelli, Davide Minardi, Federico Motti, Alexandru Mustea, Nicholas Notari, Lorenzo Orlandini, Pier Paolo Papa, Parmiggiani Luca, Andrea Paternoster, Saad Raghni, Umberto Ristani, Fabio Sicari, Simone Tavars, Lorenzo Trifoglio, Durim Uruci, Davide Vecchiarelli.

Sette ragazzi su 25 hanno concluso il percorso di studi con il massimo dei voti, 100/100. E per parecchi di loro contratti di assunzione e offerte di lavoro sono già realtà: sette dei nuovi Tecnici Superiori sono già occupati, prevalentemente presso le aziende in cui hanno effettuato gli stage, e cinque stanno per concretizzare offerte coerenti con il loro percorso formativo.

Da qui al 2021 le statistiche stimano che nel nostro Paese il comparto industriale della meccanica avrà bisogno di 68.000 figure professionali con competenze tecnico-scientifiche medio-alte. E in un caso su tre non sarà possibile trovarle perché l’offerta scolastica secondaria e terziaria professionalizzante è ancora troppo bassa.

In Emilia-Romagna la Fondazione ITS MAKER prova a dare una risposta alla grande domanda di tecnici specializzati delle aziende del territorio. Nata nel 2013 per formare Tecnici Superiori in Meccanica, Meccatronica, Motoristica e Packaging, realizza percorsi formativi biennali post diploma d’eccellenza.

Dal 2013 ad oggi ITS MAKER ha immesso sul mercato 665 Tecnici Superiori; ha più che raddoppiato i corsi formativi che si tengono nelle sedi di Modena, Reggio Emilia, Bologna, Fornovo e Forlì, passando dai tre iniziali agli otto attuali e ha quasi triplicato i diplomati. Sicuramente numeri importanti, ma ancora insufficienti rispetto alla domanda delle imprese della nostra regione.

Per questo saranno molto contesi i 142 “super tecnici” ITS MAKER che hanno appena concluso il biennio 2017/2019.

Da segnalare che il 10% dei ragazzi si è diplomato, con 100 centesimi, il massimo dei voti. E oltre il 40% ha già un contratto di assunzione, per la maggior parte presso le aziende in cui si sono tenuti gli stage formativi.

“Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati conseguiti dai nostri ragazzi”, afferma il presidente di ITS MAKER Ormes Corradini. “Le imprese di oggi e di domani hanno bisogno di giovani, di conoscenza, di talenti. Noi lavoriamo per formarli al meglio. Grazie alla collaborazione costante con le aziende del territorio riusciamo a sviluppare percorsi formativi sempre più innovativi e ad ampliare la gamma dei nostri corsi“.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento