142 “supertecnici”della meccanica avanzata pronti per le aziende

Stampa articolo Stampa articolo

Si sono concluse le sessioni d’esame  del biennio 2017-2019

A Modena si sono diplomati 47 tecnici superiori nei due corsi di Progettazione meccanica e in Motori endotermici, ibridi ed elettrici; a Bologna 46 in Automazione e packaging e Sistemi di controllo della fabbrica digitale; a Reggio Emilia 25 in Sistemi meccatronici; a Fornovo 24 in Materiali compositi e stampa 3D

Da qui al 2021 le statistiche stimano che nel nostro Paese il comparto industriale della meccanica avrà bisogno di 68.000 figure professionali con competenze tecnico-scientifiche medio-alte. E in un caso su tre non sarà possibile trovarle perché l’offerta scolastica secondaria e terziaria professionalizzante è ancora troppo bassa.

In Emilia-Romagna, punta di diamante del settore meccanico, con il packaging e l’automotive a fare da traino, la Fondazione ITS MAKER prova a dare una risposta alle aziende del territorio. Si tratta di un’istituzione relativamente giovane: nata nel 2013 per formare Tecnici Superiori in Meccanica, Meccatronica, Motoristica e Packaging, realizza percorsi formativi biennali post diploma d’eccellenza.

Dal 2013 ad oggi ITS MAKER ha immesso sul mercato 665 Tecnici Superiori; ha più che raddoppiato i corsi formativi passando dai tre iniziali agli otto attuali e ha quasi triplicato il numero dei diplomati, che hanno un tasso di occupabilità che sfiora il 100% a un anno dal perseguimento del titolo di studio. Sicuramente numeri importanti, ma ancora insufficienti rispetto alla domanda delle imprese della nostra regione.

Per questo saranno molto contesi i 142 “super tecnici” ITS MAKER che hanno appena concluso il biennio 2017/2019.

Da segnalare che il 10% dei ragazzi si è diplomato, con 100 centesimi, il massimo dei voti. E oltre il 40% ha già un contratto di assunzione, per la maggior parte presso le aziende in cui si sono tenuti gli stage formativi.

Dalla sede di Modena provengono 47 Tecnici Superiori: 23 si sono diplomati in Progettazione meccanica e materiali e 24 in Motori endometrici, ibridi ed elettronici. Altri 46 provengono da Bologna: 25 hanno conseguito il diploma in Automazione e packaging, 21 in Sistemi di controllo nella fabbrica digitale. A Reggio Emilia 25 ragazzi hanno ottenuto il diploma in Sistemi meccatronici e a Fornovo altri 24 si sono diplomati in Materiali compositi e stampa 3D.

 “Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati conseguiti dai nostri ragazzi”, afferma il presidente di ITS MAKER Ormes Corradini. “Le imprese di oggi e di domani hanno bisogno di giovani, di conoscenza, di talenti. Noi lavoriamo per formarli al meglio. Grazie alla collaborazione costante con le aziende del territorio riusciamo a sviluppare percorsi formativi sempre più innovativi e ad ampliare la gamma dei nostri corsi“.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento