Nuova Tac all’Ospedale Sant’Anna

Stampa articolo Stampa articolo

L’apparecchiatura è più veloce e riduce del 30% le radiazioni sui pazienti

É pienamente operativa la nuova Tac a 64 strati recentemente installata all’Ospedale Sant’Anna di Castelnovo ne’ Monti, che va a sostituire la macchina del 2006. Il costo dell’apparecchiatura, acquistata tramite convenzione Consip, è di 241.490 euro + iva. La nuova Tac è molto più rapida della precedente nell’esecuzione dell’esame, mentre i tempi di ricostruzione delle immagini e di refertazione medica rimangono invariati. Con la nuova macchina si ha un risparmio nell’erogazione della dose di radiazioni ai pazienti di circa un 30%, grazie a nuovi algoritmi elettronici di ricostruzione.
Oltre a garantire un aumento della qualità delle immagini, l’apparecchiatura permette di incrementare la tipologia delle indagini che si possono fare a Castelnovo ne’ Monti; in particolare, si potranno fare studi vascolari, sia al sistema vascolare periferico che al sistema nervoso centrale. Anche le indagini del sistema vascolare dei tronchi sovraortici avranno benefici tecnologici notevoli.

Leggi il testo integrale dell’articolo su La Libertà del 17 luglio

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento