Bedogno, cartello aperto per «Le Boccede»

Stampa articolo Stampa articolo

La struttura turistica e ricettiva sorge nella quiete di un anfiteatro naturale

Domenica 7 luglio ha riaperto ufficialmente, dopo quasi un anno dalla chiusura, Le Boccede Country House, in località Bedogno, a due chilometri circa da Villa Minozzo, una struttura turistica e ricettiva esclusiva, nata dalla ristrutturazione di un antico mulino, che era alimentato dalle acque del torrente Secchiello.

“In occasione dell’inaugurazione – spiega Francesca Lusetti (foto 1, con il marito Claudio) , 28 anni, che cura la gestione de “Le Boccede” assieme alla zia, Gabriella Culzoni (foto 2), 55 anni – abbiamo proposto intrattenimenti e un buffet assortito. In realtà già dal mese di giugno abbiamo aperto i locali, però questo ci pare il momento ideale per festeggiare la nuova attività”. La giovane imprenditrice, montanara di adozione, sposata con un ragazzo villaminozzese, Claudio Marazzi, 29 anni, conferma che, oltre ai servizi bar, ristorante e albergo, sono già operative sia la piscina che il centro benessere.

Leggi tutto l’articolo di Paolo Lazzaro Capanni su La Libertà del 17 luglio

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento