Servi della Chiesa: giornata a Marola

Stampa articolo Stampa articolo

Venerdì 2 agosto incontro e riflessione sulla pastorale con i nomadi

Da La Libertà del 10 luglio

“Venga, padre, siamo cristiani anche noi!” (una donna zingara a don Dino Torreggiani, 1948).

Sono ancora oggi scomodi, incomprensibili, spesso francamente antipatici, anche per i cristiani. Vivono in mezzo a noi ma contemporaneamente ‘ai margini’, periferici; vittime di pregiudizi ma anche giudici spietati, loro stessi, della nostra società e della Chiesa. Quali vie percorrere perché i popoli zingari e le nostre comunità possano conoscersi, accogliersi, pregare insieme? Qual è il ministero che Sinti e Rom hanno nella Chiesa? Come cercare ed incontrare la gente dello spettacolo viaggiante? Come possiamo condividere con tutti loro soprattutto un cammino di fede?

La Famiglia dei Servi della Chiesa invita a una giornata di incontro e riflessione aperta a tutti venerdì 2 agosto presso il Centro diocesano di spiritualità e cultura di Marola di Carpineti. Programma della giornata: ore 9 -12.30: LA CHIESA NOMADE. Cammini di Chiesa con il popolo sinto e rom: sarà con noi Leonardo Piasere, antropologo, che insegna all’università di Verona; ha condotto ricerche a livello nazionale ed internazionale sul mondo zingaro; ore 15.30-17-30: STARE NELLA STORIA: tra i circensi e i lunaparchisti. Intervento e testimonianze di monsignor Piergiorgio Saviola sdc e don Josè Aumente sdc.

Nella Chiesa di Cristo c’è posto per tutti. Se non fosse così non sarebbe la Chiesa di Cristo. La Chiesa è luogo di incontro, e abbiamo bisogno di ricordarlo non come un bello slogan ma come parte della carta d’identità del nostro essere cristiani. (…) Con questo spirito ho desiderato stringere le vostre mani, mettere i miei occhi nei vostri, farvi entrare nel cuore, nella preghiera, con la fiducia di entrare anch’io nella vostra preghiera e nel vostro cuore (Papa Francesco ai Rom, 2 giugno 2019).

Per informazioni: don Stefano, telefono 335.6198159, e-mail info@servidellachiesa.it. È possibile prenotare il pranzo presso il Centro di spiritualità (tel. 0522.813127).

 

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento