Don Ennio Munari, 70° di Messa a Roncina

Stampa articolo Stampa articolo

Il 29 giugno 1949 don Ennio Munari veniva ordinato sacerdote nella festa dei santi Apostoli Pietro e Paolo, dall’allora vescovo Beniamino Socche. Quest’anno, nella stessa solennità liturgica, la comunità di Roncina, in cui don Ennio è stato parroco fin dalla sua costituzione e in cui tuttora risiede e collabora, si è riunita per celebrare insieme il 70° anniversario di ordinazione.
Oggi la parrocchia della Sacra Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe di Roncina, racchiusa tra la prima periferia cittadina e gli abitati di Coviolo, Codemondo e Pieve Modolena, fa parte dell’unità pastorale Santa Maria degli Angeli.

Domenica 30 giugno tanti parrocchiani di ieri e di oggi e tanti amici e parenti di don Ennio, con i diaconi che sono stati ordinati durante il suo ministero e don Enrico Ghinolfi, si sono dati appuntamento nella chiesa della Roncina per la santa Messa, per celebrare questo importante traguardo.
Don Enrico ha letto subito il saluto del vescovo monsignor Camisasca, che già aveva festeggiato don Ennio nella funzione del Giovedì Santo, attorniato dai confratelli.
è stata una festa in famiglia, semplice, come nel suo stile, ma ricca di umanità e del suo profondo senso di Chiesa.
Sorpresa molto gradita per don Ennio è stata la presenza di un folto gruppo di rappresentanti del Centro Turistico Giovanile (C.T.G.), associazione della quale è stato a lungo consulente e assistente spirituale, oltre ad altri incarichi ricoperti negli anni fuori parrocchia.

Leggi l’intero articolo della Comunità di Roncina su La Libertà del 10 luglio

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento