Morandi predicherà gli esercizi ai vescovi dell’Emilia-Romagna

Stampa articolo Stampa articolo

Per la diciannovesima volta, dall’estate del Giubileo 2000 (con unica interruzione nel giugno 2012 a motivo della visita di Benedetto XVI alle zone dell’Emilia colpite dal sisma), gli arcivescovi e i vescovi dell’Emilia-Romagna saranno accolti presso il Centro diocesano di spiritualità e cultura di Marola per gli annuali esercizi spirituali. Inizieranno alle ore 10 di lunedì 24 giugno e si concluderanno con il pranzo di venerdì 28. Saranno guidati dall’arcivescovo modenese monsignor Giacomo Morandi, segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede, già brillante insegnante di Sacra Scrittura al nostro Studio Teologico Interdiocesano e già Vicario generale di Modena-Nonantola, prima di essere chiamato da Papa Francesco a Roma.

Con il nostro vescovo Massimo Camisasca, ci saranno gli arcivescovi di Bologna e Ravenna, monsignor Matteo Zuppi e monsignor Lorenzo Ghizzoni, rispettivamente presidente e vice-presidente della Conferenza Episcopale Regionale. Tra i vescovi emeriti, anche il nostro monsignor Adriano Caprioli, che ha deciso di vivere i giorni del 60° di Ordinazione sacerdotale (28 giugno) “in ritiro”. Animeranno la liturgia i diaconi della montagna e tre nostri seminaristi, tra i quali, per l’accompagnamento musicale, come già da diversi anni prima ancora di entrare in Seminario, l’organista Marcello Mantellini. Insieme al direttore del Centro, don Umberto Iotti, anche i sacerdoti della Diocesi che parteciperanno agli esercizi guideranno i momenti di preghiera comunitaria di Lodi e Vespri.

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento