Campionati a squadre, il Circolo tennis Albinea conquista la promozione in serie C

Stampa articolo Stampa articolo

In B i ragazzi di capitan Fava si fermano ai play off: i beneventani vincono la sfida per 4 a 2

Il Circolo tennis Albinea conquista la promozione in serie C con la squadra maschile di D1, ma si ferma alla semifinale dei play off col team di serie B. E’ questo il verdetto della domenica clou dei campionati a squadre che si è giocata sui campi di via Grandi. Imbattuti nel loro girone, i ragazzi di serie B, capitanati dal maestro Cristian Fava, hanno incassato la loro prima sconfitta, in casa, ad opera Tennis club 2002 Cloud Finance di Benevento. Per gli albinetani – che hanno raggiunto l’obiettivo (non scontato) della salvezza – sfuma così la possibilità di giocare la promozione in A2. Nel primo turno dei play off, contro i beneventani, non sono bastate le belle prestazioni dei due singolaristi del Ct Albinea: Lorenzo Bocchi e Giulio Sassi. Il numero uno albinetano ha vinto in scioltezza, col punteggio di 6/2 6/0, contro Fernando Romboli, mentre l’elvetico ha avuto la meglio, dopo un match durissimo e molto equilibrato, su Mario Organista. Niente da fare negli altri due singolari e nei doppi che sono andati al Tc 2002 Cloud Finance che, a fine giornata, ha chiuso la trasferta con un 4 a 2 in suo favore e ora giocherà per la promozione. Per il Ct Albinea resta la soddisfazione per un campionato giocato a un buon livello, in un girone molto competitivo. Da segnalare, nel bilancio finale, le prove di Lorenzo Bocchi, che resta imbattuto in singolare, e di Giulio Sassi, la new entry albinetana, che all’esordio in squadra è risultato decisivo nelle sfide più complicate. 

Per un sogno che svanisce, uno si avvera: vale a dire la promozione in serie C della squadra della D1 del Circolo tennis Albinea. Un passaggio di categoria certificato dalla vittoria, nello spareggio giocato domenica, sul Club atletico Faenza. A firmare l’impresa: Mattia Moscarelli, Alessandro Stradi, Riccardo Fava, Umberto Montruccoli, Tommaso Iotti, Leonardo Iemmi, Nicolò Iemmi, Marco Benassi, Simone Becchi, Davide Becchi e Alessandro Augelli.

“Si tratta di un grande traguardo – spiega il maestro Fava – ottenuto grazie alle ottime conferme di Moscarelli e Stradi e alla crescita importante di giovani come Riccardo Fava. Va sottolineato anche il contributo dato dagli altri giovani del nostro vivaio che fanno ben sperare per il futuro”.

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento