Quelli del «Pc Save»

Stampa articolo Stampa articolo

Progetto di recupero dell’Istituto «Nelson Mandela»

Da La Libertà del 12 giugno

Concluso l’anno scolastico, anche il progetto Pc Save – sviluppato dall’Istituto superiore “Nelson Mandela” di Castelnovo Monti – promosso dai docenti Luciano Fuschillo, Luca Leto e Isabella Vaccari, è giunto al termine. Il progetto ha coinvolto gli studenti nella raccolta e nel recupero di vecchi personal computer, per facilitare lo smaltimento di rifiuti tecnologici attraverso il riciclo e il riuso.

Obiettivo dell’iniziativa era infatti dare nuova vita a macchine obsolete, rimettendole in funzione e destinandole a realtà disagiate o che mostravano necessità di tali macchine per scopi solidali.
In totale sono stati raccolti 30 vecchi computer, di cui 6 riassemblati e consegnati alla Fondazione Don Zanni di Felina, all’associazione “Lo Schiaccianoci” di Reggio Emilia, all’associazione Arcobaleno di Casina, al Centro di ascolto Caritas di Casina, all’Avis di Castelnovo ne’ Monti e alla Coop sociale Lesignola di Canossa.
“Aiutare chi ha bisogno – afferma Fuschillo – non è senso del dovere ma il vero senso della felicità. Spero che negli anni a venire, se non saremo noi a poter portare avanti Pc Save in questa provincia, lo faranno altri colleghi insieme a tutti gli allievi che quest’anno hanno contribuito alla realizzazione di questa bellissima attività”.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento