Sant’Anselmo, rassegna di cori polifonici

Stampa articolo Stampa articolo

Quarta edizione dell’iniziativa venerdì 14 giugno alle 21 nella chiesa parrocchiale

Eancor si canta! è infatti giunta alla quarta edizione la rassegna corale “di Canto…inCanto” che si terrà venerdì 14 giugno alle 21 nella chiesa di Sant’Anselmo di Lucca a Reggio, organizzata dalla parrocchia stessa e dal Coro polifonico Sant’Anselmo di Lucca. Un’edizione importante, poiché accoglierà ospiti che vengono da lontano, per la precisione dalla bellissima Sardegna, con la Corale “Priamo Gallisay” di Nuoro, formazione di voci maschili diretta dal maestro Sandro Pisanu. Coro che vanta partecipazioni importanti, come il concorso nazionale “Riviera Etrusca” di Piombino (primo premio nella sezione Canto Popolare e il secondo in quella del Canto Sacro). Nel 2013 ha partecipato al “Choral Festival Sangerstevne” di Londra, nel 2014 la Corale è stata selezionata ed ammessa a partecipare alla “VIII Edizione del Concorso Internazionale” di Rimini. Il repertorio comprende brani di polifonia sacra e profana, gospel e spiritual, brani d’opera e di musica popolare.

Altro illustre ospite è la Corale “Giuseppe Savani” di Carpi, costituita nel 1974 e dal 1985 diretta dal maestro Giampaolo Violi, con il suo repertorio ampio e vario (dal classico al moderno). Corale che si è esibita in molte città italiane e all’estero: Ungheria, Francia, Germania, Croazia, Portogallo, Spagna, Cina. Oltre a cantare in rassegne e in concerti classici (quale il “Gloria” di Vivaldi), ben presto comincia a costruire spettacoli tematici, legando il canto ad altre forme di rappresentazione: “Mistero di Pasqua” (ispirato ai “misteri” medievali), “Viaggio al centro della voce” (spettacolo per le scuole), “Una notte…” (sulle tradizioni del Natale), “Le ragioni del viaggio” (con recitazione, danza e videoproiezioni), “Lo sguardo di Giano” (spettacolo didattico multimediale sulla memoria storica), “A cena con il coro” (convivio musical-gastronomico). Nel 2012 realizza in collaborazione con quattro corali romane “The Armed Man – A Mass forPeace” per soli, coro e orchestra su musiche di Karl Jenkins, eseguita a Roma nella basilica di San Paolo fuori le mura davanti a un pubblico di duemila spettatori.

Leggi tutto l’articolo su La Libertà del 5 giugno

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento