A San Valentino processione insieme al vescovo Vecerrica

Stampa articolo Stampa articolo

Domenica 2 giugno, per la libertà religiosa

Domenica 2 giugno 2019, in ricordo del Beato Rolando, si rinnoverà la Processione per la libertà religiosa e in aiuto alla Chiesa che soffre.
L’appuntamento è alle ore 17.45 sul piazzale antistante la Ceramica San Valentino, in via Manganella 4 a Castellarano.
Da qui alle ore 18 partirà la Processione, verso la Pieve di San Valentino, Santuario del Beato Rolando, in via Rontano 7 a Castellarano, dove, alle ore 18.30, monsignor Giancarlo Vecerrica, vescovo emerito della Diocesi di Fabriano-Matelica, celebrerà la santa Messa (si veda la locandina dell’iniziativa riprodotta a destra).

Tutte le offerte raccolte andranno a sostegno dei progetti AVSI e Oui pour la vie in aiuto delle famiglie e per l’educazione dei bambini nei campi profughi in Libano.
Un volontario AVSI porterà una testimonianza dai luoghi in cui la Chiesa è perseguitata.
Durante la processione, i canti e le preghiere si alterneranno alla lettura delle parole di Papa Francesco.
Ascolteremo, sin dall’inizio, un suo appassionato invito: “Deve continuare, da parte di tutti, il cammino spirituale di preghiera intensa, di partecipazione concreta e di aiuto tangibile in difesa e protezione dei nostri fratelli e delle nostre sorelle, perseguitati, esiliati, uccisi, decapitati per il solo fatto di essere cristiani (Regina Coeli, 6 aprile 2015).

Leggi tutto l’articolo di Emilio Bonicelli su La Libertà del 22 maggio

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento