Vezzano, centomila euro per la Pinetina

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 22 maggio

Il progetto del Comune di Vezzano sul Crostolo si è aggiudicato i fondi del Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna su “Prevenzione delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici”, insieme ad altre 20 realtà regionali, unico col Parco dell’Appennino Tosco Emiliano nel territorio provinciale. Si tratta della logica continuazione del progetto conclusosi a fine anno, volto alla riduzione del rischio incendi e del rischio idrogeologico nell’area della Pinetina. Questo attraverso l’abbattimento di pini secchi o in fase di cedimento, e la sistemazione di aree e rilievi, con anche l’obiettivo di consentire la crescita della vegetazione autoctona. Il risultato finale atteso sarà una massiccia azione di prevenzione ma anche di rigenerazione della vegetazione dell’area interessata dall’intervento, oltre al miglioramento della fruibilità dell’area interessata.

L’importo dell’intero progetto è di circa 100.000 euro. Il contributo regionale è pari a oltre 70.000 euro, al quale si aggiunge un contributo pari all’importo dell’Iva della Provincia di Reggio Emilia, proprietaria dell’area, oltre al ricavato dalla vendita del legname e fondi comunali. “In questi anni – spiega il sindaco Mauro Bigi – abbiamo riportato la Pinetina di Vezzano agli splendori passati. E l’aumento costante dei fruitori ne è il risultato più evidente. Questo è stato possibile solo grazie al lavoro congiunto di vari attori”.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento