Associazioni e movimenti: perché servono ancora e di più

Stampa articolo Stampa articolo

Qual è lo stato di salute delle Associazioni e dei Movimenti? Per rimanere nel nostro ambito si direbbe non male: basta scorrere su La Libertà l’elenco delle tante iniziative in programma.
In realtà la situazione è molto più complessa perché sappiano tutti la fatica che si fa per suscitare adesioni e entusiasmo di fronte a progetti e iniziative talvolta ben preparate e di buon livello.

Due esempi per entrare subito in presa diretta: lavoro all’interno del Forum delle Associazioni Familiari da un po’ di tempo. Una realtà a cui aderiscono 17 fra associazioni, movimenti e circoli culturali, rappresentati da persone preparate e con cui è facile creare una fruttuosa amicizia.
Eppure sul lavoro puntuale che stiamo facendo, in particolare sulla famiglia nella sua complessità, i riscontri di partecipazione e di impegno sono molto modesti. In questi anni il Forum ha prodotto una informazione puntuale e a largo raggio su tante questioni, ha dato risalto alle diverse iniziative promosse dalla Associazioni anche non aderenti.
Non c’è stato che uno scarso “ritorno”, pur avendo messo in piedi un sito, una rubrica su La Libertà (Qui Famiglia), centinaia di newsletter. Intendiamoci: non vogliono essere queste le solite e noiose “geremiadi” sul “dove andremo a finire” o “ma dove sono i giovani?”.

Leggi tutto l’articolo di Maurizio Rizzolo su La Libertà del 15 maggio

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento