Progetto UniMoRe 2020, l’Ordine degli Avvocati aderisce al progetto

Stampa articolo Stampa articolo
L’Ordine degli avvocati di Reggio Emilia aderisce al progetto Unimore 2020. È la prima volta che un ordine professionale scende in campo per sostenere il piano di restauro dell’ex seminario vescovile da cui sorgerà il terzo polo universitario cittadino.
La Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Celestina Tinelli, ha confermato al Vescovo l’adesione dell’istituzione dell’Avvocatura, nonché l’intenzione di invitare gli avvocati reggiani a sostenere a loro volta il progetto. «Già in passato l’Avvocatura reggiana – spiega Tinelli – contribuì al progetto dell’Università, finanziandolo tramite gli introiti dalla partecipazione a corsi di formazione con il Laboratorio Giuridico Panciroli, costituito all’interno di Reggio Città degli Studi, con un importante sostegno sul piano economico. Oggi abbiamo ancora l’occasione di contribuire a portare linfa vitale alla città attraverso la creazione di un nuovo polo universitario. Crediamo infatti che una comunità abbia bisogno di giovani che studino in loco, ma anche che vengano da fuori, rivitalizzando così la città sul piano della vita sociale e riqualificandola sul piano culturale».
Prosegue Tinelli: «L’Ordine degli Avvocati e le associazioni dell’avvocatura reggiana, in particolare Camera Civile e Camera Penale, grazie a protocolli con il Ministero dell’Università, stanno svolgendo lezioni nelle scuole superiori sulla legalità e sulla gestione dei conflitti. Un’Università attiva ha la grande responsabilità di insegnare il principio di legalità come metodo per vivere meglio sul piano della limitazione dei conflitti e dei danni dalle violazioni delle leggi penali e civili: si confida dunque che anche all’interno della “nuova” Università venga dato spazio alla realizzazione di eventi sulla legalità. A questo scopo, proprio a Reggio Emilia, è operativa la Fondazione Giustizia, dove oltre all’Ordine degli Avvocati, anche l’Università, appunto, è presente come Fondatore e parte essenziale e integrante».
 

Celestina Tinelli

 
Si auspica che la proposta agli avvocati possa raggiungere le 50 adesioni in breve tempo e che sia seguita dall’invito e dall’adesione agli Ordini degli ingegneri, degli architetti, dei medici, dei notai, dei commercialisti, nonché alla cerchia dei professori, dei sacerdoti e dei politici.
«La risposta al nostro invito non si è fatta attendere», precisa il presidente del Comitato Reggio Città Universitaria, Mauro Severi. «I primi avvocati hanno già confermato il proprio sostegno e proprio in questi giorni è comparso il primo elenco di avvocati e studi legali tra i loghi degli sponsor lungo viale Timavo. È una grande soddisfazione vedere come la città stia rispondendo positivamente all’appello del Vescovo Massimo. Si tratta del più grande fundraising mai realizzato prima».
Gli avvocati che ad oggi hanno aderito sono: Celestina Tinelli (Studio Legale Tinelli), Giulio Morandi (Studio Legale Morandi), Andrea Tedeschi (Studio Legale Associato Tedeschi), Tiziana Catellani (Studio Legale Catellani e Notari), Giorgio Notari (Studio Legale Catellani e Notari), Cristian Immovilli (Studio Legale Immovilli), Fulvia Coli (Studio Legale Coli), Franco Mazza (Studio Legale Mazza), Francesca Mazza (Studio Legale Mazza), Corrado Spaggiari (Studio Legale Spaggiari), Paolo Nello Gramoli (Studio Legale Associato & Partners), Giovanni Tarquini (Studio Legale Tarquini), Studio Legale Cataliotti  (in memoria avv. Carmelo Cataliotti).
Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento