A Cerredolo la festa annuale delle scuole Fism della montagna

Stampa articolo Stampa articolo

«Mani piccole, ma grandi pensieri»

Vestiti di verde speranza. Oltre cento bambini delle scuole Fism della montagna si sono ritrovati con le loro insegnanti e alcune religiose presso la palestra di Cerredolo per la consueta festa annuale.
Erano presenti le scuole dell’infanzia Fism di Castelnovo ne’ Monti, Casina, Carpineti, San Giovanni di Querciola, Cerredolo di Toano (anche nido) e un nutrito gruppo di esperti animatori, della Magic Ghiro, che hanno portato canti, giochi e balli per i bambini.

“Quello di oggi è un momento di unione e sinergia tra scuole che condividono un momento educativo e un modello pedagogico”, ha affermato Luisella Biggi, coordinatrice pedagogica Fism della montagna. “Un grazie alle diverse istituzioni che ci sostengono, riconoscendo la pluralità educativa che è una ricchezza per i nostri territori. E un grazie alle famiglie che ci sostengono e mandano qui i loro bambini e anche alle insegnanti per il grande lavoro che svolgono con professionalità e, da ultimo, il grazie a questi bellissimi bambini”, ha detto la coordinatrice citando Beatrice Alemagna: “Un bambino è una persona piccola, con piccole mani, piccoli piedi e piccole orecchie, ma grandi pensieri. Loro sono il nostro futuro e noi adulti non possiamo prenderci cura di loro, partendo dalla pedagogia”.

Continua a leggere tutto l’articolo di Gabriele Arlotti su La Libertà del 15 maggio

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento