Giornata per le vocazioni, le parole del Papa

Stampa articolo Stampa articolo

“La vocazione è un invito a non fermarci sulla riva con le reti in mano, ma a seguire Gesù lungo la strada che ha pensato per noi, per la nostra felicità e per il bene di coloro che ci stanno accanto. Naturalmente, abbracciare questa promessa richiede il coraggio di rischiare una scelta”. Lo scrive Papa Francesco nel messaggio per la 56a Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, che ricorre il 12 maggio, sul tema: “Il coraggio di rischiare per la promessa di Dio”.

“Per accogliere la chiamata del Signore occorre mettersi in gioco con tutto sé stessi e correre il rischio di affrontare una sfida inedita; bisogna lasciare tutto ciò che vorrebbe tenerci legati alla nostra piccola barca, impedendoci di fare una scelta definitiva. Ci viene chiesta quell’audacia che ci sospinge con forza alla scoperta del progetto che Dio ha sulla nostra vita”, afferma il Papa.

Continua a leggere tutto l’articolo di Vincenzo Corrado su La Libertà dell’8 maggio

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento