Da cittadini e cristiani consapevoli in Europa

Stampa articolo Stampa articolo

Lunedì alle 21 Lo Presti all’Oratorio di Santa Croce

Da La Libertà dell’1 maggio

Quali sono i valori fondativi dell’Unione Europea? Come nasce l’idea di Europa? A tre settimane dal voto per il rinnovo del Parlamento Europeo, l’unità pastorale “San Paolo VI” promuove per lunedì 6 maggio alle ore 21 presso l’oratorio Don Bosco di Santa Croce a Reggio l’incontro “Europa: costruire un futuro di civiltà e di pace”.
A guidare la riflessione sarà il professor Alberto Lo Presti, docente di Dottrina sociale della Chiesa presso l’Università LUMSA di Roma, in dialogo con Emanuele Borghi, giornalista de La Libertà.

La serata, volutamente apartitica e al di sopra dei programmi elettorali, prenderà le mosse dal magistero di Papa Francesco e dalle responsabilità storiche dei cristiani nei confronti del futuro dell’Europa. Interrompere il processo europeo significa evocare spettri che avevamo messo a tacere. I cristiani non possono ritirarsi di fronte al compimento delle loro responsabilità storiche nei confronti del futuro del Continente, e questo richiede scelte politiche precise. Vale ancora oggi quello che La Civiltà Cattolica (periodico dei Gesuiti) scriveva nel febbraio 1930: “Si potrà discutere a lungo e battagliare senza posa intorno alla tecnica di una nuova organizzazione dell’Europa, ma non certo sulla sua necessità odierna”.

L’Europa ha ancora bisogno di “fondatori”. Certo, ci sono stati i “padri” del sogno europeo. Ma oggi c’è bisogno di cittadini, forti della propria identità culturale, responsabili della loro comunità e consapevoli che la solidarietà con il resto dei Paesi europei è essenziale a poter continuare il cammino.

Chi è Alberto Lo Presti
Alberto Lo Presti insegna Dottrina sociale della Chiesa all’Università LUMSA di Roma e Teoria Politica all’Istituto Universitario Sophia di Loppiano (Firenze). È direttore della rivista trimestrale Nuova Umanità e del Centro Studi Igino Giordani.
È autore di numerosi volumi, saggi e articoli sulla storia del pensiero politico, sulla teoria politica del ventesimo secolo e sull’etica pubblica.
Nell’autunno 2018 ha guidato un percorso di riflessione in due serate verso le elezioni europee 2019 promosso dalla Consulta delle aggregazioni laicali della Diocesi di Mantova.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento