Un doppio appuntamento per celebrare Antonio Fontanesi

Stampa articolo Stampa articolo
In occasione del 137″ anniversario della morte di Antonio Fontanesi il Comitato per il bicentenario della nascita dell’artista ha organizzato il terzo evento che si terrà mercoledì 17 aprile e che svolgerà in due parti.
Alle ore 18.00 nella cappella della Questura (per gentile concessione del Questore) aperta al pubblico per l’occasione verrà celebrata la S. Messa in Suffragio di Antonio Fontanesi che nella casa del custode dell’allora caserma, poi Questura, era nato.
La messa sarà celebrata da Don Maurizio Pirola e sarà accompagnata dal coro Ensemble vocale Dulcis Aurea, diretto dal maestro Paolo Gattolin, all’organo suonerà Franco Melloni.
Saranno suonate le musiche di Palestrina, Lotti, De Victoria, Kodaly e il Lacrimosa di Mozart.
Terminata la cerimonia funebre, alle ore 20.00, al ristorante Il Sipario la prof. Clementina Santi, (presidente Associazione scrittori reggiani) leggerà le lettere scritte da Fontanesi ai suoi amici reggiani Giovanni Bezzi, Francesco Magnani e Prospero Viani e altre lettere inedite per la prima volta presentate al grande pubblico.

È noto infatti che Fontanesi, emigrato a Torino nel 1848, per tutta la vita ebbe corrispondenza con i numerosi amici rimasti a Reggio, ma mai fin ora erano state lette le sue lettere pubblicamente.

Per partecipare sia alla Messa di Suffragio che alla cena occorre prenotarsi al numero 3493127382 oppure alla email : bicentenarioantoniofontanesi@gmail.com

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento