Seconda edizione del festival “Felicità sostenibile”

Stampa articolo Stampa articolo

Sensibilizzare la cittadinanza all’acquisizione di comportamenti sostenibili, diffondere la cultura ambientale, “propagandare” l’educazione e il rispetto per la natura, la salvaguardia dell’uomo attraverso la cura di questa nostra, unica Terra. Questa seconda edizione di “Felicità sostenibile. Eventi di spudorata propaganda a sostegno dell’ambiente” rispetterà il proprio carattere di essere un progetto artistico per la trasformazione sociale come pensato dai curatori Angela Ruozzi, Alessandro Vezzani e Andrea Buratti del Centro Teatrale MaMiMò.

Rispettare l’ambiente per rispettare l’uomo; riscoprire il rapporto con la natura alla ricerca del vero senso della parola benessere; ripensare il territorio, la città, il pianeta per costruire una felicità sostenibile. L’ambiente e il rispetto per le risorse di vita del pianeta, hanno finalmente un ruolo sempre più centrale nell’interesse del singolo e della collettività. La grande battaglia iniziata da Greta Thunberg che sta raccogliendo consensi in tutto il mondo, le pressanti sollecitazioni di numerosi ambientalisti e scienziati, i dati che testimoniano una situazione non più sostenibile, stanno risvegliando le coscienze e le menti su un problema che riguarda tutti, da vicino.

Il Festival, che intende proporre al grande pubblico possibilità di trasformazioni, riflessioni e modalità alternative per riformulare le questioni ambientali, conterà anche quest’anno non solo sul contributo di scienziati, artisti, imprenditori con nuove idee per utilizzare in maniera più sostenibile le risorse del pianeta, ma anche di una ricchissima serie di collaborazioni, da associazioni nazionali a gruppi di liberi cittadini, che testimoniano la grande importanza e urgenza di pensare e immaginare insieme un pianeta futuro e più sostenibile.
Dal 5 al 7 e dal 12 al 14 aprile attraverso incontri, laboratori, spettacoli teatrali e l’incontro “50 sfumature di verde” che vedrà tutti insieme i 5 candidati Sindaco delle città di Reggio Emilia, si proverà a capire a che punto siamo con le politiche ambientali, ci si confronterà sulle vie d’uscita, si darà voce alle buone pratiche già in atto.

 

 

Tutti gli incontri: ingresso gratuito.

SpettacoliMagie d’acqua: biglietti €7 e €5 |  La Pianura è un foglio bianco ad ingresso gratuito |  Il pianeta lo salvo io! ad ingresso gratuito su prenotazione | La donna più grassa del mondo: €14 e €12

Info e prenotazioni spettacoli: biglietteria@teatropiccolorologio.com, 0522-383178

Info e prenotazioni biciclettata e laboratori: ufficiostampa@mamimo.it, 0522-383178

Programma completo su www.mamimo.it

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento