Banner Amazon 120x600

Cerredolo, bimbi in festa con i papà

Stampa articolo Stampa articolo

Il dono degli alunni di materna e nido? Un «kit di sopravvivenza»

In occasione della loro festa, i papà hanno ricevuto il loro “kit di sopravvivenza”. è accaduto a Cerredolo, dove i bambini della scuola dell’infanzia e dell’asilo nido hanno invitato i loro padri per una colazione assieme. “Il kit – raccontano le insegnanti e le educatrici della struttura paritaria di carattere parrocchiale – era rappresentato da un piccolo sacchetto contenente oggetti, disegni e foto che potranno essere di aiuto al genitore quando sentirà la mancanza del proprio figlio. La visita dei papà è stata anche l’occasione per i bambini di condividere con loro i giochi e gli spazi che vivono tutti i giorni. Le mamme hanno organizzato il piccolo buffet e i figli hanno pensato alle sorprese. Nella sezione infanzia è stata anche letta una storia a tema, inventata dai piccoli e raccontata attraverso il ‘kamishibai’, spettacolo teatrale di carta, mentre al nido è stata proposta una lettura animata”.

Sottolineano il sindaco di Toano Vincenzo Volpi e Vittorina Canovi, assessore all’istruzione: “La ‘Giovanni Paolo II’, attiva dagli anni ottanta, con la presenza dell’asilo nido a partire dal 2003, è una realtà preziosa per il nostro territorio, che completa l’offerta formativa delle scuole dell’infanzia statali di Cavola, Quara e del capoluogo e che ha da sempre ricevuto un’adeguata attenzione da parte del Comune. Siamo infatti consapevoli del suo fondamentale ruolo sociale ed educativo per i bambini e le famiglie del Cerredolese e delle zone limitrofe”.

Leggi tutto l’articolo nella pagina dedicata alla Montagna su La Libertà del 27 marzo

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento