A Luzzara con “I brutti anatroccoli”

Stampa articolo Stampa articolo

Domenica 31 marzo, alle ore 16, presso il teatro sociale Danilo Donati di Luzzara, va in scena I brutti anatroccoli, uno spettacolo di Stilema/Unoteatro. La rappresentazione è di e con
Silvano Antonelli ed è l’ultimo appuntamento della rassegna per le famiglie Di domenica in domenica organizzata dall’Associazione Culturale Mirart.
Ispirato alla celebre fiaba di Andersen, lo spettacolo parla di cosa ci fa sentire uguali o diversi.
Di cosa ci fa sentire a posto o in difetto. Di quei modelli e stereotipi di perfezione ed efficienza che ci mettono a disagio. Sono piccole cose: portare gli occhiali, essere un po’ più lenti a leggere,
avere la pelle un po’ più chiara o un po’ più scura, essere in sedia a rotelle, essere troppo sensibili.

Ma per un bambino ogni attimo è un pezzetto di identità che prende forma, un’identità che dovrebbe abbracciare le differenze e le unicità che contraddistinguono ognuno di noi.
La fiaba è qui presa come archetipo che si presta ad essere sfruttato per parlare del presente.
Tra strumenti musicali e poetiche suggestioni, la rappresentazione emoziona intorno all’idea che tutti possono cercare di fare della propria debolezza una forza.

Età consigliata:
3-10 anni
Ingresso:
Intero € 4,50 – ridotto € 3,50

Per informazioni:
Uff. Cultura 0522 839756/57/61
Biblioteca Luzzara 0522 977612
ass.mirart@gmail.com
www.didomenicaindomenica.com
https://www.facebook.com/associazione.mirart

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento