Continua “Scratch”, il laboratorio digitale alla scuola Rodari di Correggio

Stampa articolo Stampa articolo

Mercoledì 20 marzo, alla Scuola primaria G. Rodari – Cantona di Correggio (RE) si terrà il terzo incontro del progetto Scratch di programmazione digitale (o coding).
ll laboratorio di Scratch, tenuto dagli esperti di Makeitmodena, la palestra digitale del futuro, permette ai bambini di programmare al computer per realizzare giochi interattivi e animazioni.
L’iniziativa, a iscrizione, è organizzata nei mercoledì di marzo, in orario extrascolastico, dall’Associazione Genitori Scuola G. Rodari – Cantona, una Onlus che promuove la sinergia fra la scuola stessa e la famiglia per favorire lo sviluppo dei giovani; con diversi eventi formativi e informativi.
“Scratch insegna ai giovani a pensare in maniera creativa, a ragionare in modo sistematico e a lavorare in maniera collaborativa — queste sono tutte capacità essenziali per chi vive nel 21mo secolo. Per questo motivo, abbiamo pensato di dare la possibilità ai bimbi di creare un gioco interattivo al computer e ai loro genitori di conoscere le basi del programma”, ha affermato Anna Salvarani, presidente dell’Associazione Genitori.
D’accordo con le insegnanti della scuola, i laboratori sono rivolti agli allievi delle classi 4^ e 5^, con l’intenzione di estendere l’iniziativa, negli anni successivi, anche agli studenti delle altre classi.
“Scratch è un progetto del Lifelong Kindergarten Group dei Media Lab del MIT, reso disponibile gratuitamente.“ ha detto Maria Nicoletta Cerrigone, animatore digitale della scuola, che ha guidato l’iniziativa.
Il progetto Scratch per i bambini della scuola G. Rodari – Cantona ha avuto una partecipazione più allargata e trasversale, con il coinvolgimento di genitori e insegnanti.
“L’iniziativa con Scratch ha suscitato grande interesse. Per questo motivo, abbiamo aggiunto altre due date rispetto a quelle inizialmente previste. Questo è stato possibile grazie ai genitori volontari e alla stretta collaborazione con le docenti Maria Nicoletta Cerrigone e Raffaella Costa, che hanno coordinato gli aspetti didattici e organizzativi.” ha dichiarato la presidente.
Il progetto si concluderà il 27 marzo con l’ultimo laboratorio e la successiva consegna degli attestati di “Scratch Young Programmer” agli studenti che hanno partecipato.


L’Associazione Genitori Scuola G. Rodari – Cantona persegue fini solidaristici attraverso la promozione della cultura della accoglienza, svolgendo gratuitamente la propria attività, in stretta collaborazione con l’Istituto Scolastico G. Rodari -Cantona di Correggio, a favore di giovani studenti e studentesse, di giovani anche diversamente abili del territorio, per sostenerne e favorirne il processo di crescita, integrazione e valorizzazione.
Tra le attività dell’associazione rientrano la promozione di attività per sensibilizzare i giovani sui temi di interesse sociale e l’organizzazione di eventi per favorirne l’arricchimento socio-educativo e culturale, come l’organizzazione della festa “M’illumino di meno” sul tema del risparmio energetico, l’organizzazione di seminari formativi e informativi per i genitori e altre iniziative a supporto dei bambini e della scuola.
Scratch: https://scratch.mit.edu/
Contatti: Sara

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento