Cattedrale, 31 marzo: assemblea dei ministri istituiti e straordinari

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 13 marzo

Domenica 31 marzo in Cattedrale sono invitati gli accoliti, i lettori e i ministri straordinari della Comunione per la quarantesima assemblea plenaria dei ministri istituiti e straordinari, per rinnovare nelle mani del Vescovo l’impegno al servizio ecclesiale a cui sono stati chiamati: lo scrive nella sua lettera di convocazione don Daniele Moretto, vicario episcopale per il diaconato e i ministeri.
L’appuntamento permette ai diversi ministri di rinnovare visibilmente il legame con il Vescovo e di sperimentare l’appartenenza alla più grande famiglia della Diocesi.

L’assemblea avrà il seguente svolgimento:
ore 16.30: canto del Vespro e Adorazione eucaristica;
ore 18.00: santa Messa presieduta dal vescovo Massimo Camisasca.
I Vespri e l’Adorazione eucaristica saranno animati dalla Cappella Musicale della Cattedrale.

Il vicario episcopale informa altresì che il diacono Antonio Burani sta procedendo all’immissione dei dati riguardanti tutti i ministri in un gestionale in cui saranno presenti anche i dati di lettori, accoliti, diaconi e presbiteri della nostra Diocesi.
Una volta completato questo lavoro, nei prossimi mesi verrà consegnato a tutti il relativo tesserino, che nel caso dei ministri straordinari della Comunione avrà scadenza quinquennale.
“Per questo motivo – scrive don Daniele Moretto – non si indicano qui ancora le date di altri incontri formativi, che saranno alla fine della primavera o più facilmente alla ripresa delle attività pastorali, in settembre. Questo tempo di intervallo sarà necessario anche per impostare una formazione più capillare e decentrata, grazie anche dell’aiuto di diaconi e altri ministri istituiti delle varie zone della diocesi, già impegnati a livello parrocchiale nell’accompagnamento dei ministri straordinari della Comunione”.

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento