Nonostante l’andamento instabile, migliorano le previsioni degli imprenditori

Stampa articolo Stampa articolo

Con una fiammata nell’ultimo trimestre (+2,8%), il volume d’affari del settore delle costruzioni ha chiuso in rialzo il 2018.

Dopo un andamento molto altalenante, infatti, proprio il balzo dell’ultimo periodo dell’anno ha consentito un incremento medio dello 0,5% rispetto al 2017.

Un saldo positivo che replica, sostanzialmente, quello del 2017, ma che alla luce dell’instabilità che ha caratterizzato l’ultimo biennio non induce ancora a parlare di nuovo decollo per il comparto.

Dalle analisi dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio sui risultati dell’indagine congiunturale del sistema camerale emerge, al proposito, che anche nel 2017 si registrò una crescita annua dello 0,6%, insufficiente a recuperare la flessione del 2,1% osservata nel 2016.

A far ben sperare maggiormente in una ripresa dell’industria delle costruzioni è però il giudizio che gli imprenditori reggiani esprimono relativamente all’andamento del volume d’affari della propria azienda. Nel quarto trimestre 2018, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, è aumentata di oltre cinque punti (raggiungendo il 44%) la percentuale delle imprese intervistate che hanno dichiarato una crescita del volume d’affari, mentre è stazionaria (e pari al 17%) la quota che ha registrato una flessione.

Per quanto riguarda il giudizio delle imprese sull’andamento del settore nell’ultimo trimestre dell’anno passato, anche in questo caso è notevolmente aumentata, arrivando al 36%, la quota degli intervistati che ha riscontrato un aumento nella produzione, mentre è rimasta sostanzialmente stabile (19%) la percentuale di imprese che ha dichiarato di aver registrato, rispetto al quarto trimestre del 2017, un calo.

Le previsioni degli imprenditori delle costruzioni per il primo trimestre del 2019, pur rimanendo prevalente la quota orientata alla stabilità, sembrano propendere per un giudizio di crescita del settore: per l’immediato futuro, infatti, un’impresa su cinque ipotizza un aumento del volume d’affari.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento