Flauto protagonista con l’omaggio a Severino Gazzelloni

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 13 febbraio

Domenica 17 febbraio, all’interno della rassegna Phos hilarón promossa dall’Istituto diocesano di Musica e Liturgia “Don Luigi Guglielmi” e dalla Casa Madonna dell’Uliveto, si terrà il concerto dell’ensemble di flauti dell’ISSM “Peri-Merulo” di Reggio Emilia, con la partecipazione di musicisti dell’istituto “Orazio Vecchi” di Modena.
Il programma, dal titolo “Il flauto protagonista: omaggio a Severino Gazzelloni”, è nato per ricordare il grande flautista italiano a cento anni dalla nascita, avvenuta a Roccasecca nel gennaio del 1919. Considerato uno dei più grandi interpreti del 900, dedicatario di pezzi dei più importanti compositori dei cinque continenti, Gazzelloni è stato grandissimo divulgatore concertista conosciuto anche dal grande pubblico.

I giovani allievi delle classi di flauto, sotto la guida dei maestri Michele Marasco, Gabriele Betti, Giovanni Mareggini (concertatori dell’evento) e accompagnati dal pianista Daniele Incerti, eseguiranno brani diventati cavalli di battaglia del grande flautista italiano. Tra gli altri: Donizetti, Rossini, Rota, Petrassi; eseguiranno inoltre brani di insieme di Bartok, Tcherepnin, Joplin.
Un’occasione da non perdere – non solo per gli amanti del flauto – nella quale si esibiranno giovani ma già affermati interpreti. Il concerto è domenica 17 febbraio alle ore 18 presso la chiesa Santa Maria dell’Oliveto a Montericco.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
È gradita un’offerta per le necessità della casa.

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento