La Pace è servita

Stampa articolo Stampa articolo

Al Palahockey di Reggio la festa solidale dell’Azione Cattolica Ragazzi

Domenica 3 febbraio si è svolta la “Festa della Pace” dell’Azione Cattolica dei Ragazzi (Acr) al Palahockey Fanticini di Reggio Emilia. “LA PACE è SERVITA” è lo slogan che l’Azione Cattolica nazionale ha affidato ai ragazzi dell’Acr di tutta Italia per la loro Festa della Pace riprendendo il tema della cucina e del cibo come elemento trainante delle attività dell’anno. Ecco perché quando i ragazzi dell’Acr che sono arrivati al Palahockey hanno portato elaboratissimi piatti di riso con ricette provenienti da tutto il mondo.
E non era che l’inizio!

BAKSTAGE

La festa è cominciata quando ancora il palazzetto era deserto e i giovani dell’équipe e i giudici hanno cominciato a scaricare materiali di tutti i tipi perché i giochi potessero essere pronti nel dettaglio e proposti con la massima velocità. In questa parte che nessuno vede la vera bellezza sono proprio i giovani dell’Azione Cattolica Giovani e Giovanissimi che con gioia si rendono disponibili: quest’anno abbiamo toccato il record di 40 giudici e 10 giovani dell’équipe! Tanti di questi ragazzi hanno camminato all’Acr e hanno continuato a camminare nelle varie articolazioni per tutte le risposte positive che hanno ricevuto alle loro domande di vita. Questo è veramente bellissimo e arricchisce l’albero dell’Azione Cattolica perché sia sempre più fecondo.

PARTECIPANTI

Non è stato facile avere l’adesione e la partecipazione dei 187 ragazzi e dei loro 80 generosi educatori, che in parte erano anche giovani genitori; a questi si aggiunga lo squadrone dei giudici e dei giovani dell’équipe dell’Acr. Insomma per essere precisi: 317 persone: su tutti questi la presenza paterna del nostro assistente diocesano don Gabriele Valli. Correggio è sempre presente con diverse parrocchie dell’unità pastorale e con la punta altissima della parrocchia di San Prospero ma anche Aiola, Cella, Bagnolo, Massenzatico, Buon Pastore, Sassuolo, Vezzano!

LA MISSIONE

In ogni Festa della Pace l’Azione Cattolica nazionale affida ai ragazzi di tutta Italia una missione di bene per fare un’opera di carità tutti insieme e raggiungere quelle persone che tanto vorremmo aiutare, ma solo insieme come associazione si riesce,
Quest’anno l’Acr ha sostenuto la Focsiv, un’associazione di volontariato cristiano internazionale, nella campagna ABBIAMO RISO PER UNA COSA SERIA a favore del sostegno in agricoltura dei paesi poveri. Per questo i ragazzi hanno venduto 650 kg di riso fornito dalla cooperativa “La Libertà” di Santa Vittoria (Reggio Emilia) e ne stanno vendendo ancora e il guadagno verrà spedito all’Acr nazionale.
Insieme a questo abbiamo esortato i ragazzi ad essere “Artigiani di Pace” come il Papa nel suo messaggio ha invitato a fare.
Alcuni gruppi hanno invitato prima negli incontri di catechesi dei ragazzi stranieri, migranti, hanno parlato, giocato con loro, ascoltato come e quando mangiano riso, hanno cucinato quanto appreso e in alcuni casi questi amici sono venuti come ospiti d’onore alla festa! Solo i ragazzi sanno superare le differenze e in questo sono stati veramente profetici.

Continua a leggere tutto l’articolo a cura dell’équipe Acr su La Libertà del 13 febbraio

Pubblicato in Articoli, Associazioni, Slide

Lascia un commento