Creative Club disegna & racconta

Stampa articolo Stampa articolo

Una sinergia al femminile per inventare un gioco utile alle famiglie e all’educazione delle ragazzine

Da poco tempo è in vendita un nuovo gioco, “Creative Club disegna e racconta”, nato per offrire alle famiglie un passatempo creativo, divertente e utile a sviluppare i talenti delle bambine e ragazzine perennemente con gli occhi e il pensiero al cellulare.
La storia del gioco sembra quasi un romanzo e ha inizio con la presa di coscienza dei pericoli dell’uso incondizionato del cellulare di una dinamica nonna di due nipotine. Vedendo piccolissimi pargoletti già interagire con i cellulari, la nonna ha pensato che serviva al più presto uno strumento per arginare questa tendenza: era necessario inventare un nuovo gioco,così divertente e creativo da appassionare le sue nipotine tenendole distanti dall’uso smodato dei dispositivi elettronici.

Come spiegato in un suo recente articolo da Christian Stocchi, giornalista e docente di Comunicazione presso l’Università di Modena e Reggio, molte sono le insidie della rete e le dipendenze che ne derivano. L’approccio alla tecnologia è sempre più anticipato, con un utilizzo quotidiano dei bambini già a partire dagli otto anni.
Nel suo articolo il dottor Stocchi fa riferimento alla ricerca condotta dal professor Spitzer, direttore della Clinica Psichiatrica e del Centro per le Neuroscienze di Harvard, che ha messo in luce il rischio di demenza digitale come conseguenza dell’uso intensivo e non controllato della tecnologia digitale da parte dei minori.

Continua a leggere tutto l’articolo su La Libertà del 30 gennaio

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento