Aspettando Antonio Fontanesi

Stampa articolo Stampa articolo

Nell’attesa della grande mostra “Antonio Fontanesi e la sua eredità”, che si terrà a Palazzo dei Musei di Reggio Emilia dal prossimo aprile, è iniziato venerdì 14 dicembre in Sala del Tricolore il ciclo di conferenze “Aspettando Fontanesi” incentrato sulle più importanti mostre dedicate ai maestri e alla pittura dell’Ottocento in questo momento in corso a Ferrara, Milano, Torino, Forlì. Con questo scambio culturale, animato dagli interventi di studiosi, curatori delle mostre e direttori di Gallerie e Musei, Reggio Emilia inizia un percorso di avvicinamento alla retrospettiva sul Fontanesi, ‘indagando’ sugli autori e l’ambiente artistico ‘respirati’ dal pittore e incisore reggiano. “Aspettando Fontanesi” è promosso e organizzato dai Musei Civici in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna, Camera di commercio di Reggio Emilia, Apt Servizi.

Il ciclo è composto da quattro incontri, uno al mese, cominciati appunto il 14 dicembre e fino a marzo 2019, cioè sino a ridosso dell’inaugurazione della grande mostra sul pittore reggiano, e saranno tutti al venerdì, con ingresso gratuito (fino ad esaurimento posti).
Il primo incontro, svoltosi nella Sala Tricolore di Reggio Emilia, ha visto Vasilij Gusella, curatore per la Fondazione Ferrara Arte, illustrare il percorso espositivo della rassegna Courbet e la natura. L’esposizione, aperta fino al 6 gennaio 2019 al Palazzo dei Diamanti di Ferrara, racconta la carriera di Gustave Courbet e consente di scoprire il suo originale e rivoluzionario approccio alla pittura di paesaggio.

Continua a leggere l’articolo su La Libertà del 19 dicembre 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento