Poesia contemporanea a Reggio Emilia

Stampa articolo Stampa articolo

Venerdì 14 dicembre, a Reggio Emilia, Paolo Briganti, professore dell’Università di Parma, e Corrado Gambini, docente del Liceo Ariosto-Spallanzani, riprendono un dialogo che prevede di continuare, sul significato e sulla valenza oggi di fare poesia. Un incontro nato in occasione del Premio nazionale di poesia dedicato a una figura intellettuale molto importante della città, recentemente scomparsa, quella di Luciano Serra, del cui vincitore – Daniele Beghè, di Parma – la casa editrice Consulta ha pubblicato una serie di componimenti inediti, “Quindici quadri di quartiere”, nella bella veste grafica curata da Elisa Pellacani che disegna una collana coraggiosamente dedicata proprio alla poesia, “allaluna”, in cui si rincorrono fasi lunari stampate a caldo in argento tra il fronte e il retro della copertina. Cominciata con una tiratura limitata che ha visto impegnati per mesi la stessa Pellacani con la realizzazione di una serie di matrici in linoleum e la stamperia artistica reggiana dei Fratelli Manfredi per l’edizione di “CartaLuna”, a firma della poetessa Lia Rossi, la collana presenta ora un nuovo titolo, un’antologia con cui tre autori finalisti dello stesso premio vedono pubblicate loro raccolte inedite. Sono Normanna Albertini, Giuseppe Piersigilli e Marialuigia Sisti, e loro versi saranno letti durante l’incontro previsto negli spazi della Libreria Strand di via Emilia San Pietro da Veronica Strazzullo e Franco Ferrari. Accompagna l’antologia un testo critico di Corrado Gambini, che ha dato anche il titolo alla rassegna, “Poesia vestita di poesia”, emblematico richiamo all’aderenza del lettore al suo presente attraverso la scrittura – e la lettura – poetica. Nel pomeriggio è previsto anche l’intervento di Giorgio Vioni, italianista e collega di Luciano Serra, con un ricordo dello stesso Serra, affidato anche alla lettura di un suo componimento, che costituisce davvero una sorpresa gradita per quanti interverranno e che, per chi già conosca la produzione di Serra, sarà occasione di apprezzare nuovamente la capacità letteraria del poeta.

L’appuntamento si estende poi al fine settimana, con un laboratorio creativo – presso gli spazi de La Polveriera di via Terrachini – organizzato dalla “Scuola Itinerante del Libro” dell’Associazione ILDE, due giorni per realizzare un prototipo editoriale sperimentando con rilegature, collage e tecniche utili alla composizione artigianale, e per il quale la casa editrice Consulta mette a disposizione dei partecipanti alcuni libri tra cui la stessa antologia. In un’operazione dal sapore neoavanguardista, i versi dei poeti verranno ritagliati e ricostruiti fino a dar vita a nuovi testi, insieme alle figure di libri illustrati opportunamente riassemblate su strutture proposte perché ognuno possa avvicinare in forma ludica il mondo affascinante del libro “d’artista”.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento