Helder Camara

Stampa articolo Stampa articolo

Le squadre dell’Oratorio di San Polo

L’Associazione Sportiva Dilettantistica “Helder Camara”, nata come gruppo sportivo nel 1976, non ha mai smesso di promuovere attività sportiva per bambini. “Negli ultimi anni ci siamo dedicati principalmente alla Scuola Calcio per i bambini dai 6 ai 11 anni. Con le nostre squadre partecipiamo alle proposte sportive del Centro Sportivo Italiano e della Federazione Italiana Giuoco Calcio di Reggio Emilia. Le squadre sono seguite da allenatori volontari che si occupano della formazione calcistica ed educativa dei piccoli atleti in collaborazione con i genitori e i dirigenti della società sportiva”.

“Queste poche righe, riprese da un progetto di qualche anno fa, sintetizzano la Scuola Calcio, nata per dare un’opportunità ai vostri e nostri figli di crescere insieme”, dicono i referenti del gruppo sportivo. E aggiungono: “Ci sono piccoli occhi che ogni giorno osservano quello che tu farai, giovani orecchie che ogni giorno ascolteranno quello che tu dirai e piedi inesperti che vorranno imitare ciò che mostrerai. C’è un bambino che ogni giorno sogna di diventare come te. Tu sei l’esempio per un piccolo uomo che vuole crescere nel modo in cui sei cresciuto e per questo non dubita mai di tutto quello che fai. Sii una buona guida per chi vuole crescere e diventare grande”.

“A noi prima di tutto piace allenare futuri ragazzi/uomini prima ancora di giovani promesse del calcio; trasmettendo loro valori importanti come lo spirito di sacrificio, l’unione e la vita di gruppo, il rispetto delle regole e del prossimo. Con umiltà e semplicità cerchiamo di far crescere in loro l’amore per questo bellissimo sport partendo dal suo significato principale… è un gioco, divertiamoci tutti! Visto la continua e necessaria volontà di rinnovare e investire sulle nostre strutture, abbiamo rinnovato l’arredamento degli spogliatoi e comprato un nuovo paio di porte da calcio a 7. Sperando che queste novità siano solo l’inizio di una delle tante opere che stiamo pensando di fare nel prossimo futuro. Investendo quindi sui ragazzi e sulla nostra società sportiva!”.

Continua a leggere l’articolo su La Libertà del 12 dicembre

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento