Cristianesimo come «fatto critico»

Stampa articolo Stampa articolo

Leonardo Lugaresi presenta il corso che terrà a Reggio

Da qualche settimana sul giornale diocesano è comparsa la pubblicità di un ciclo d’incontri che si svolgeranno tra fine gennaio e febbraio 2019 in vescovado.
“Vivere da cristiani in un mondo non cristiano, nel I-III secolo e nel XXI secolo”, recita il titolo del corso formativo che, promosso dalla Fondazione Incendo su impulso del vescovo Massimo, sarà tenuto dal professor Leonardo Lugaresi. C’è chi ha aderito subito (scrivendo a segreteria@fondazioneincendo.org), certamente incuriosito dalla novità, dal luogo che ospiterà le serate – la Sala degli Armigeri del Palazzo vescovile – e forse incoraggiato dal modico contributo d’iscrizione richiesto (10 euro, da versare al primo appuntamento). Altri forse potranno aggiungersi conoscendo meglio la proposta, giacché i posti sono limitati ma non ancora esauriti. Il programma, che ristampiamo in questa pagina, declina già con chiarezza i temi che saranno affrontati in vescovado nei quattro martedì sera messi in calendario. Quello che ci interessa oggi approfondire è la motivazione del corso, una sorta di premessa. Ci rivolgiamo pertanto al docente di Storia del cristianesimo e letteratura cristiana antica incaricato di tenerlo. Nato a Cesena, Leonardo Lugaresi si è laureato in lettere classiche all’Università di Bologna nel 1977 e ha poi ha conseguito il Dottorato di ricerca in “Studi religiosi: Scienze sociali e studi storici delle religioni” presso lo stesso Ateneo e l’École Pratique des Hautes Études di Parigi. Lugaresi fa parte del “Gruppo Italiano di Ricerca su Origene e la Tradizione Alessandrina” e della “Association Internationale d’Études Patristiques”, è socio fondatore e membro del direttivo dell’Associazione “Patres” (Studi sulle culture antiche e il cristianesimo dei primi secoli) e membro del comitato di redazione della rivista “Adamantius”.

Continua a leggere l’articolo di Edoardo Tincani su La Libertà del 5 dicembre

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura

Lascia un commento